Monete, il tocco regale per l’esemplare in euro: può valere 3mila euro

Oggi sempre più al centro dei gusti e delle preferenze dei collezionisti troviamo monete e banconote, spesso oggetti davvero rari.

Nel caso specifico delle monete, probabilmente per il maggior numero di esemplari circolanti, per l’appunto sul mercato dei collezionisti. Esemplari che in alcuni casi risultano essere assolutamente unici per una serie di caratteristiche davvero uniche. Non sono pochi certo, ad oggi, quelle versioni di monete, serie particolari che in qualche modo danno vita a vere e proprie aste.

Monete da 1 euro, fonte pixabay
Monete da 1 euro, fonte pixabay

Nel corso degli anni numerose sono state le monete che hanno fatto letteralmente breccia nei cuori dei collezionisti di ogni parte del mondo. Qualcuno crede possa essere maggiormente giustificata la dinamica riguardante esemplari che risalgono allo scorso secolo o addirittura oltre, il discorso però è leggermente diverso e molto più ampio di quanto si possa pensare. Oggi il web, inoltre ha favorito non poco la diffusione di questa incredibile passione.

Ad incidere fortemente su quelle che saranno le future valutazioni di monete ritenute in qualche modo prestigiose sono una serie fattori che possiamo considerare standard. Il contesto storico ed anche sociale, i soggetti rappresentati sullo stesso esemplare oppure gli eventi storici che hanno in qualche modo giustificato quel particolare conio. Da non sottovalutare inoltre la possibile presenza di errori di conio, elemento che spesso gioca a favore degli stessi collezionisti. In certi casi infatti il valore di una moneta si alza enormemente.

Monete, il tocco regale per l’esemplare in euro: Grace Kelly e la sua preziosa commemorazione

2 euro Grace Kelly

Chiaramente per scovare un esemplare prezioso e ampiamente ricercato dalla platea dei collezionisti non c’è per forza bisogno di andare a cercare monete del novecento o addirittura di altri momenti storici. L’attuale moneta unica europea, ad esempio, già oggi, a soli 20 anni dalla sua messa in circolazione ufficiale l’euro ha dalla sua numerosi “oggetti” seguiti giorno per giorno da flotte di collezionisti decisi ad arricchire la propria collezione.

Tra gli esemplari di maggior prestigio in assoluto per quel che riguarda la famiglia dell’euro troviamo senza alcun dubbio la moneta coniata nel 2007 nel Principato di Monaco dal taglio di 2 euro, taglio utilizzato dai vari paesi per il conio di monete celebrative o commemorative. Nel caso dell’esemplare del Principato, in quell’anno si celebrava il 25 anniversario dalla scomparsa della principessa Grace Kelly, avvenuto nel 1982 in seguito ad un tragico incidente d’auto.

Coniata in soli 2mila esemplari, questa moneta è stata sin da subito destinata al mercato dei collezionisti. Oggi possedere un simile “pezzo” potrebbe rappresentare una grandissima fortuna. In ottime condizioni di conservazione la valutazione standard in questo casi si aggira intorno i 3mila euro. Ad ogni modo in passato nel corso di aste particolarmente prestigiose questo stesso esemplare è stato venduto anche a 50mila euro. Parliamo di cifre che difficilmente possono riguardare simili oggetti. Il mondo del collezionismo insomma continua a proporre situazioni ed affari difficilmente immaginabili.

Il tutto condito da una buona dose di rischio che in certi casi effettivamente non manca mai. Il mercato collezionistico è spesso folle, questo è poco ma sicuro, chi lo segue, chi lo vive, non può che condividerne i tratti ed in alcuni casi addirittura farli propri.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news.


  1. Telegram - Gruppo base