Legge 104 e acquisto di uno smartphone: vi spieghiamo la grande convenienza

Con la Legge 104 l’acquisto di uno smartphone costerà di meno? Scopriamo le agevolazioni previste e la documentazione da presentare.

Vediamo come comprare un cellulare da titolari di Legge 104, il riferimento legislativo per l’assistenza, l’integrazione sociale e i diritti delle persone con handicap.

Legge 104 acquisto smartphone
Canva

La Legge 104 prevede l’erogazione di agevolazioni e benefici ai soggetti con disabilità o ai caregiver che assistono un familiare con invalidità grave. L’obiettivo dello Stato è migliorare la qualità della vita di chi è affetto da problematiche di salute e consentirne il corretto inserimento nella società. Tra le prestazioni da richiedere ricordiamo gli sconti fiscali per l’acquisto di sussidi tecnici informatici quali pc, tablet, fax e modem. Nella lista rientrano anche gli smartphone. Le agevolazioni previste sono due, la detrazione IRPEF del 19% e l’IVA agevolata al 4%. Per potervi accedere, però, occorrerà soddisfare precisi requisiti.

Legge 104 e acquisto di uno smartphone, i requisiti da soddisfare

Gli sconti fiscali spettano solamente ai soggetti che presentano menomazioni di natura motoria, visiva, uditiva o del linguaggio. Lo scopo è facilitare la comunicazione interpersonale, il controllo dell’ambiente circostante, l’elaborazione grafica oppure scritta e l’accesso alla cultura o alle informazioni. Inoltre devono poter essere utili per l’assistenza alla riabilitazione di chi utilizza i sussidi tecnici informatici.

Chi intende acquistare un cellulare, dunque, dovrà inoltrare richiesta di agevolazione. la domanda potrà partire sia dal diretto interessato che dal caregiver. La detrazione del 19% può essere richiesta esclusivamente per spese di importo inferiore a 2.840 euro. L’IVA al 4%, invece, può essere applicata su qualsiasi acquisto effettuato.

Come procedere con la richiesta degli sconti

Il richiedente dovrà consegnare al venditore copia del certificato medico che attesta l’invalidità funzionale permanente del soggetto che utilizzerà il dispositivo acquistato. Sarà necessario, dunque, che la persona con invalidità segua il preciso iter di riconoscimento della disabilità che si conclude con la visita medica effettuata da una commissione INPS incaricata e la redazione del verbale in cui sarà indicata la percentuale di invalidità.

Le agevolazioni non riguardano solamente l’acquisto di computer, cellulari e sussidi informatici ma anche attrezzature come servoscala, protesi dentarie, apparecchi acustici. La detrazione del 19% e l’IVA al 4%, poi, possono essere utilizzate anche per l’acquisto di un’auto.

Le condizioni da conoscere

Per poter acquistare uno smartphone, nel certificato medico dovrà emergere chiaramente il nesso funzionale tra dispositivo e menomazione del richiedente. Qualora nell’attestato della patologia non dovesse risultare tale correlazione, sarebbe necessario richiedere al medico curante un’ulteriore certificazione che specifichi la necessità per la persona invalida di acquisto del dispositivo.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Soddisfacendo i requisiti sarà possibile portale la detrazione in dichiarazione dei redditi. La documentazione da presentare include la certificazione di disabilità, la certificazione di riconoscimento dell’invalidità, la fattura, ricevuta o quietanza del prodotto acquistato e pagato con mezzi di pagamento tracciabili.