Il partner ti annulla? I segnali per capire quando l’amore non è sano

Annullarsi per il proprio partner è indice di una relazione poco sana. Nella coppia nessuno deve prevalere sull’altro o l’esito finale rischia di essere distruttivo.

Gli psicologi denunciano una disparità nella coppia che frequentemente si crea quando un partner si annulla per l’altro.

partner
Adobe Stock

La parola chiave per una relazione felice è equilibrio. Nel momento in cui la stabilità barcolla iniziano i problemi anche se spesso non vengono riconosciuti da subito. Nella coppia i compromessi sono fondamentali altrimenti si rischia un annullamento che non porterà nulla di buono. Assecondare costantemente l’altro per paura di un litigio o di essere lasciati non è giusto per la propria persona. Anche se si fa parte di un insieme, infatti, la realtà è che si è individui separati con passioni, pensieri, opinioni e desideri differenti.

Schiacciare totalmente la propria personalità per mantenere unito e vivo un rapporto finirà con il creare un senso di oppressione e tristezza da cui difficilmente si riuscirà ad uscire senza il giusto supporto. I sacrifici e le rinunce devono essere compiuti da entrambi i membri della coppia; l’equilibrio tra dare e avere deve essere il punto di forza su cui costruire un rapporto sano.

Come capire se il partner ti annulla

Annullarsi per il partner significa rinunciare a sé stessi e diventare qualcosa di diverso da ciò che si è in realtà. Assecondando costantemente l’altro si porrà fine a quel gioco di squadra che dovrebbe caratterizzare una relazione. Stare con una persona significa scegliere di condividere la propria vita e dunque di pensare in due ma questa condizione dovrà essere accettata da entrambe le parti. Quando dalla strada a doppia corsia si passa ad un senso unico nasce una dipendenza affettiva tipica di una relazione unilaterale.

Per riconoscere lo sbilanciamento occorre saper individuare i segnali indice dell’annullamento per l’altro. Spesso questo accade in persone che nell’infanzia hanno avuto poco affetto e non sono riuscite a sviluppare un sano sviluppo emotivo. Per paura di rimanere sole o non essere amate cominciano ad attuare meccanismi di difesa dal carattere autodistruttivo.

I segnali da riconoscere

Se al mio partner piacciono le bionde allora mi tingo di biondo. Se non gli piacciono le donne che indossano i tacchi io non li metto. Lui vuole che la casa sia sempre ordinata, io passo tutta la giornata a mettere in ordine e pulire. I miei amici non gli piacciono allora non li frequenterò più. Queste affermazioni sono tipici esempi di un annullamento di sé che porta all’autodistruzione. Pur avendo usato nell’immaginario un punto di vista femminile non si escludono casi di annullamento al contrario, da parte degli uomini.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Ragionando in questo modo, l’Io viene completamente messo da parte sovrastato dalla paura dell’abbandono. Il lato oscuro che fa compiere scelte sbagliate prende il sopravvento e uscire da questa spirale diventerà sempre più difficile man mano che la propria personalità diventerà sempre più piccola sostituita dalla volontà altrui. Chiedere aiuto ad esperti qualificati è fondamentale per riprendere in mano la propria vita e far emergere a poco a poco i propri desideri, le proprie passioni e intenzioni.