Quanto guadagna un negozio cinese in Italia? In una regione hanno un vero e proprio record

In questo articolo scopriremo in media quanto guadagnano i negozi cinesi in Italia in base ai dati aggiornati del biennio 2021-2022.

I negozi cinesi stabiliti nel nostro Paese possono guadagnare tra 3-4mila euro al mese, ma tutto dipende da diversi fattori che possono aumentare o diminuire l’importo.

cinese magazzino
Adobe Stock

In base ai dati ufficiali relativi al biennio 2021-2022 i locali cinesi presenti in Italia hanno guadagni differenti a seconda del luogo in cui si trova il negozio e alla tipologia dello stesso.

Negozi cinesi in Italia: quanto guadagnano?

La Camera di Commercio di Milano ha stilato una serie di dati relativi all’imprenditoria nel nostro territorio. Secondo gli ultimi dati rilasciati sono 50.797 gli imprenditori in Italia nati in Cina e sono dislocati soprattutto in grandi città come Milano, che guida la classifica con 5.620 titolari cinesi in Italia, seguita da Prato, Firenze, Roma e, infine, Napoli, con le sue 2.500 imprese cinesi.

Come abbiamo già detto, i negozi cinesi in Italia guadagnano di più o di meno in base alla tipologia del negozio e alla sua locazione sul territorio. In linea generale un’attività cinese in Italia può fruttare dai 3mila ai 4mila euro al mese, al netto di tutte le spese (stipendi compresi). Sono tantissime le ragazze che negli ultimi anni hanno trovato un impiego all’interno dei negozi cinesi, i quali offrono uno stipendio di 600/700 euro al mese per otto ore di lavoro. Un introito economico da non sottovalutare, soprattutto se si pensa che solitamente sono pagatori puntuali e che spesso, per le stesse ore e lo stesso tipo di mansione, si guadagna molto di meno e in nero.

Il Registro Imprese ci informa, inoltre, che i 50.797 imprenditori cinesi sparsi nel nostro territorio sono così suddivisi:

  • Settore commerciale: circa 20.000 imprenditori;
  • Settore manifatturiero: circa 17.000 imprenditori;
  • Settore ristorazione: circa 7.000 imprenditori;
  • Settore servizi alla persona: circa 7.000 imprenditori.

La Lombardia detiene il primato di presenza cinese del settore della ristorazione, mentre la Toscana è prima come presenza cinese sul suo territorio relativo al settore manifatturiero. La ristorazione, la manifatturiera e il settore commerciale in generale sono le attività in cui i cinesi vanno sicuramente più forte, in tutta Italia.

La loro incredibile proliferazione economica è sicuramente frutto della loro instancabile voglia di produrre e lavorare che li ha portati nel giro di pochi anni ad essere proprietari di una grande fetta del mercato totale di un paese come l’Italia, e non solo.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news.


  1. Telegram - Gruppo base