Patente, superata questa età cambia tutto: cosa c’è da aspettarsi

Occhio alla patente, perché una volta superata questa età cambia tutto. Ma di quale si tratta e cosa c’è da aspettarsi?

Se avete la patente di guida dovete prestare particolare attenzione alla vostra età. Questo perché dopo aver spento un determinato numero di candeline sulla torta di compleanno cambia davvero tutto. Ma di cosa si tratta? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

patente rinnovo età
Eco di Milano

Supermercato per fare la spesa settimanale, negozi per comprare i regali di Natale, ma anche andare in Posta per pagare le bollette e chi più ne ha più ne metta. Sono davvero tante le cose da fare e per cui nella maggior parte dei casi decidiamo di utilizzare l’auto. Oltre al mezzo in sé, però, è necessario avere anche la patente.

Proprio soffermandosi sulla licenza di guida vi invitiamo a prestare attenzione alla vostra età anagrafica. Questo perché una volta superata una determinata soglia cambia davvero tutto. Ma cosa c’è da aspettarsi? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

Patente, superata questa età cambia tutto: ecco cosa c’è da sapere

Abbiamo già avuto modo di vedere assieme come siano in vista importanti cambiamenti per quanto riguarda le regole per il rinnovo della patente di guida. Ebbene, proprio soffermandosi sul rinnovo della patente di guida si invita a prestare attenzione all’età. Una volta superato l’esame per ottenere la licenza di guida, infatti, l’automobilista deve provvedere al relativo rinnovo ogni tot numero di anni.

Se tutto questo non bastasse, le tempistiche di rinnovo differiscono a seconda degli anni dell’automobilista. Entrando dettagli, pertanto, è bene ricordare che il rinnovo della patente di guida A e B deve essere effettuato ogni:

  • dieci anni per gli automobilisti che non hanno ancora compiuto 50 anni;
  • cinque anni per coloro aventi un’età compresa tra 50 anni e 70 anni;
  • tre anni per gli automobilisti che hanno un età che va tra i 70 e gli 80 anni;
  • due anni se si tratta di automobilisti con un’età superiore a 80 anni.

Proprio al raggiungimento dei 50 anni di età, pertanto, bisogna prestare attenzione in quanto cambiano le tempistiche per il rinnovo della patente di guida. In caso di mancato rinnovo di quest’ultima, ricordiamo, si rischia di incorrere in spiacevoli conseguenze. Come previsto dall’articolo 126 del Codice della Strada, infatti:

“Chiunque guida con patente o con altra abilitazione professionale di cui all’articolo 116, commi 8, 10, 11 e 12, scaduti di validità è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma ((da € 158 a € 638)). Alla violazione consegue la sanzione amministrativa accessoria del ritiro della patente”.

Impostazioni privacy