Viaggi brevi: le migliori idee per passare una piacevole giornata nel centro Italia

Tra Toscana, Umbria, Marche e Lazio sono diverse le opportunità per dei viaggi brevi. Quali sono le città più rinomate da poter visitare anche in un solo giorno

Sono mete ideale per i viaggiatori moderni che ormai devono cercare di ottimizzare il tempo che hanno a disposizione per poter vedere nuovi posti.

Viaggi breve
Eco di Milano

Il centro Italia non è solo Roma come tanti erroneamente pensano. La Città Eterna indubbiamente con il suo immenso fascino riesce a catalizzare la maggior parte delle attenzioni dei turisti italiani ed esteri, ma nelle vicinanze ci sono altre perle tutte da scoprire.

Località più piccole e per questo più adatte ad viaggi brevi, magari anche in giornata. La Capitale invece essendo piuttosto grande e ricca di tesori da scovare, non si addice a questa prerogativa. Dunque è bene approfondire quali sono le località situate nel cuore del Bel Paese visitabili in un solo giorno.

Viaggi brevi: le otto città del cento Italia da poter vedere in un giorno

Appena a pochi chilometri da Roma c’è Viterbo. È la città che vanta il centro storico medievale più grande d’Italia e il Palazzo di Papi dove per un periodo fu spostata la curia pontificia. Nei paraggi c’è un altro luogo di grande interesse ovvero il Parco dei Mostri situato nella località di Bomarzo.

Passando il confine l’Umbria propone Terni e Perugia. La prima può vantare la vicinanza con le splendida cascata delle Marmore mentre la seconda è una delle città universitarie più importanti del centro Italia. Oltre che per il suo centro molto caratteristico attrae i visitatori per l’Eurochocolate e l’Umbria Jazz Festival.

Nelle Marche invece dominano Urbino ed Ascoli. Partendo da sud la città simbolo del Piceno nota per le olive all’ascolana, è una piccola bomboniera ricca di fascino e storia. Le sue molteplici torri gentilizie e campanarie le valgono ancora oggi il soprannome di “Città delle cento torri”.

Decisamente diversa Urbino. La sua espansione risale all’epoca rinascimentale. Il palazzo che giganteggia sul comune ha ospitato grandi artisti e pensatori di quell’epoca. Insomma, un vero e proprio gioiello incastonato nella parte centrale della penisola.

Non può mancare a questa speciale rassegna la Toscana. Pisa con la torre e la Piazza dei Miracoli, Siena con il palio e Piazza del Campo e Firenze che non merita nemmeno presentazioni. Città d’arte per antonomasia, è invidiata in tutto il mondo per le sue innumerevoli attrazione tutte concentrate in pochi passi. Si va da Piazza della Signoria a Ponte Vecchio, passando per la Galleria degli Uffizi fino ad arrivare a Piazzale Michelangelo dove ci si innamora in maniera definitiva di questa città senza tempo.