Rider travolto a Firenze: ennesima morte sul lavoro, per pochi spicci

Molti sono i messaggi di vicinanza e di cordoglio, per garantire maggiori tutele anche a questi lavoratori. 

Si chiamava Sebastian Galassi ed è morto a soli 26 anni.

la morte del rider a firenze
foto adobe

E’ la storia del rider morto a Firenze alle 21:30 di sabato scorso, mentre era impegnato in una consegna. Una situazione che ha scatenato la rabbia di tutti, dato che si tratta dell’ennesima morte sul lavoro. Purtroppo il rider è rimasto vittima di un brutto incidente stradale. Andandosi a schiantare a bordo del suo scooter Honda Sh contro una Range Rover. L’impatto è avvenuto nella zona di Rovezzano, nella periferia a sud del capoluogo toscano. Purtroppo, l’impatto è stato molto forte, seppur trasportato in ospedale con codice rosso non vi è stato nulla da fare.

Le parole del Sindaco di Firenze Dario Nardella

Dopo il drammatico incidente sono arrivate le parole del Sindaco di Firenze Dario Nardella, esponente del Partito Democratico. In un post sui social, Nardella ha espresso tutta la sua rabbia visto che si tratta dell’ennesimo rider che perde la vita mentre corre per rispettare i tempi di consegna. Come Willy morto a Livorno, Romulo a Montecatini e molti altri casi simili in tutta Italia. Una corsa contro il tempo, che troppe volte è costata la vita.

L’importanza di tutelare il lavoro svolto dai raider

Nel suo lungo post sui social il Sindaco di Firenze si è soffermato su altre tematiche importanti. A partire dalla dignità del lavoro dei rider. A Firenze, così come in molte altre città italiane, questi sono costretti a consegnare numerosi pasti con un guadagno che arriva appena a 600 euro al mese. Una situazione difficile: si tratta di zero diritti, poche tutele e molto rischio. Da qui l’idea di Nardella di formulare una proposta da presentare in Parlamento. L’obbiettivo è quello di tutelare e garantire anche questi lavoratori. Solo inserendo delle norme che andranno a tutelarli si potrà evitare che succedano nuove morti, come quella di Sebastian Galassi.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Il cordoglio del Calcio Toscana

Anche il Calcio Toscana ha voluto ricordare il giovane amico in un post sui social. Sebastian Galassi era un grafico del web e giocatore della Lions King. Intanto, la Polizia Municipale sta lavorando per ricostruire la dinamica che ha portato a questo triste impatto. Certo è che un intervento legislativo sarebbe di grande importanza per garantire dignità nel lavoro anche a questa categoria, troppo spesso dimenticata dalle istituzioni.