Se ci rubano il bancomat possono prelevare senza pin? La risposta che non ti aspetti

Se ci rubano il bancomat, i ladri possono prelevare i soldi dal nostro conto pur non avendo il codice Pin? Ecco la risposta che non ti aspetti.

Tra gli strumenti di pagamento più diffusi e utilizzati, è possibile prelevare i soldi con il bancomat pur non avendo il relativo codice Pin? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

bancomat senza pin
Foto © AdobeStock /Pixabay/Canva

A partire dalla spesa settimanale passando per le bollette delle utenze domestiche, fino ad arrivare alle varie necessità quotidiane, sono davvero tante le volte in cui ci viene chiesto di mettere mano al portafoglio e sborsare del denaro. Allo stesso modo sono tanti e diversi gli strumento di pagamento a nostra disposizione.

Tra quelli più apprezzati e utilizzati si annovera senz’ombra di dubbio il bancomat. Ebbene, proprio soffermandosi su quest’ultimo sono in molti a chiedersi se è possibile prelevare del denaro pur non avendo il relativo codice Pin. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

Bancomat, è possibile prelevare i soldi senza pin? Ecco tutto quello che c’è da sapere

Soffermandoci sugli strumenti di pagamento abbiamo già avuto modo di vedere assieme che giungono brutte notizie per molti titolari di carta Postepay che rischiano di dover fare i conti con un vero e proprio incubo. Per quanto riguarda le carte di pagamento in generale, inoltre, si invita a non abbassare mai la guardia. Questo in quanto può capitare che qualche malintenzionato riesca a rubare i dati della propria carta e prelevare in seguito i soldi.

Questo anche nel caso in cui non siano in possesso del codice Pin. Ma come è possibile? Ebbene, bisogna sapere che il Pin, a differenza di quanto si possa pensare, però, non è in grado di garantire una sicurezza totale. Vi sono ad esempio dei programmi che permettono di attribuire alla carta di pagamento un codice pin che non può essere utilizzato nel nostro Paese, ma che potrebbe essere utilizzato invece all’estero.

Ma non solo, alcuni malintenzionati potrebbero inserire, senza che noi ce ne accorgiamo, un hardware nello sportello Atm. Proprio grazie a questo dispositivo sono in grado di copiare il codice del bancomat utilizzato per effettuare il prelievo. Un’operazione, quest’ultima, che viene svolta da remoto, senza rubare fisicamente la carta del malcapitato di turno.

Onde evitare di imbattersi in tali spiacevoli situazioni, pertanto, si invita a coprire sempre la tastierina dove si digita il codice pin. Una valida soluzione, quest’ultima, per impedire che i truffatori registrino il codice pin attraverso, ad esempio, l’utilizzo di telecamere. Sempre per difendersi dai possibili truffatori, inoltre, si invita a prelevare, ove possibile, senza bancomat. Ma come fare?

Ebbene, ricordiamo che un numero crescente di istituti di credito ha deciso di iniziare ad implementare il servizio Cardless che permette, appunto, di prelevare presso gli sportelli ATM senza inserire la carta. È sufficiente accostare il proprio smartphone allo sportello automatico, previa, digitare le credenziali d’accesso e il gioco è fatto.

Impostazioni privacy