Postepay, attenzione, non commettete questo errore: il gesto che potrebbe costarvi caro

Attenzione, se avete una Postepay non commettete questo errore. Ecco il gesto che potrebbe costarvi caro.

Brutte notizie per molti titolari di carta Postepay che rischiano di dover fare i conti con delle conseguenze davvero inaspettate, oltre che spiacevoli. Ma cosa sta succedendo? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

postepay truffa
Foto © AdobeStock /Canva

A partire dalla spesa settimanale passando per le bollette di luce e gas, fino ad arrivare alle varie esigenze della vita quotidiana, sono davvero molte le volte in cui ci viene chiesto di mettere mano al portafoglio e sborsare dei soldi. Allo stesso tempo sono tante e diverse le modalità di pagamento a nostra disposizione. A partire dal contante fino ad arrivare al bancomat, in effetti, abbiamo solamente l’imbarazzo della scelta.

Tra le carte più apprezzate e utilizzate, ad esempio, si annovera la Postepay. Proprio soffermandosi su quest’ultima è bene sapere che giungono brutte notizie per molti titolari di carta Postepay che rischiano di dover fare i conti con un vero e proprio incubo. Ma cosa sta succedendo? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

Postepay, attenzione, non commettete questo errore: tutto quello che c’è da sapere

In un contesto come quello in cui stiamo vivendo, segnato da tutta una serie di eventi negativi, sono in tanti a riscontrare delle serie difficoltà nel riuscire ad arrivare alla fine del mese. Nonostante ciò i malintenzionati non si fermano. Anzi, sempre più spesso può capitare, purtroppo, di imbattersi in truffe studiate fin nei minimi particolari.

Quest’ultime escogitate da dei truffatori pronti ad estorcere del denaro al malcapitato di turno. Lo sa bene Poste Italiane che sta cercando di far fronte proprio ai vari tentativi di truffa, che rischiano di far cadere nella trappola numerosi possessori di carte Postepay. Ultimamente sono state registrati innumerevoli tentativi di truffa, come ad esempio quella che consiste nell’invio di un messaggio, tramite sms o e-mail.

Quest’ultimi sembrano essere inviati realmente da Poste Italiane, salvo poi scoprire che nella realtà dei fatti non è così. Si tratta in genere di un messaggio attraverso cui l’utente viene informato della necessità di procedere con l’aggiornamento del profilo oppure di malfunzionamenti momentanei. Il destinatario della comunicazione viene quindi invitato a cliccare su un link e inserire informazioni importanti, come dati sensibili o addirittura il Pin.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Come è facile immaginare si tratta di una trappola e per questo motivo si consiglia non cliccare sul link in questione. Inserendo i dati inerenti la propria Postepay, infatti, si rischia di vedersi svuotare nel giro di pochi secondo il proprio conto. Proprio questo, quindi, è il gesto che non bisogna mai fare, onde evitare di incorrere in spiacevoli inconvenienti.