Nuovo Bonus da 550 euro, finalmente hanno pensato anche a te

L’INPS comunica l’arrivo di un nuovo Bonus dal valore di 550 euro. Vediamo a chi spetta e come inoltrare domanda. 

I lavoratori part time possono gioire per l’arrivo di un Bonus loro dedicato. Una categoria esclusa da tante misure finalmente riceverà un aiuto economico.

Bonus 550 euro
Canva

Il Decreto Aiuti ha previsto una misura che tardava ad arrivare, un Bonus una tantum dedicato ai lavoratori part-time ciclico verticale. Parliamo di chi lavora alcuni giorni del mese oppure alcuni mesi dell’anno. Soddisfacendo precisi requisiti, gli appartenenti a questa categoria di cittadini potranno ricevere 550 euro una sola volta come aiuto economico contro i rincari e le difficoltà legate alla particolarità della loro occupazione. Alternare giorni di lavoro pieno a giornate di totale inefficienza significa arrivare ad avere a fine mese uno stipendio non elevato. Un’entrata aggiuntiva di 550 euro – anche se una tantum – risulterà, dunque, molto gradita. Si potrà ricevere solamente inoltrando domanda. Vediamo come procedere e quali requisiti soddisfare.

Bonus da 550 euro, i destinatari della misura

Potranno inoltrare domanda di accesso al Bonus 550 euro i lavoratori dipendenti di aziende private assunti con contratto part time ciclico verticale già nel 2021. Il rapporto di lavoro dovrà essere caratterizzato da periodi non interamente lavorati di almeno un mese. Condizione necessaria, dunque, è la presenza di un periodo continuativo di non lavoro di almeno 4 settimane nell’alternanza tra periodi di occupazione e periodi di non occupazione.

Tale periodo di 4 settimane sarà parametrato in giornate solamente per gli assicurati del Fondo Pensioni Lavoratori dello Spettacolo. Complessivamente il periodo di non lavoro dovrà essere superiore alle sette settimane e inferiore alle venti settimane come si legge nel testo del Decreto numero 50 del 17 maggio 2022.

Altro requisito di accesso all’indennità non essere titolare di rapporto da lavoro dipendente al momento dell’inoltro della domanda né percettore della Naspi né di un trattamento pensionistico.

Come inoltrare domanda

La domanda di accesso al Bonus da 550 euro dovrà essere inoltrata entro il 30 novembre 2022 accedendo al sito dell’INPS tramite credenziali digitali. La via telematica è esclusiva ma sarà possibile farsi aiutare da Caf e patronati o telefonare al Contact Center. Il modulo da compilare si trova nella sezione “Punto d’accesso alle prestazioni non pensionistiche” che si raggiunge seguendo il percorso “Prestazioni e servizi” e “Servizi”.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Una volta all’interno della sezione di interesse si dovrà selezionare la voce “Indennità una tantum per i lavoratori a tempo parziale ciclico verticale”. In seguito all’invio della richiesta si potrà monitorare lo stato della domanda direttamente dal portale dell’INPS.