Un asteroide in avvicinamento alla Terra: “pericoloso” dice la Nasa

L’asteroide RM4 preoccupa la Nasa. Si sta avvicinando pericolosamente alla Terra anche se una possibile collisione sarebbe stata esclusa.

Un gigantesco asteroide passerà accanto al nostro pianeta oggi 1° novembre 2022. Per la Nasa è potenzialmente pericoloso.

asteroide
Canva

Gli asteroidi sono corpi celesti di origine antica che orbitano intorno al Sole. L’ipotesi più attendibile è che la loro formazione sia legata a residui non incorporati nei pianeti durante la loro creazione. Solitamente sono di dimensioni ridotte, inferiori al chilometro, ma esistono asteroidi di più grandi dimensioni. Quello che oggi 1° novembre sorvolerà la Terra è gigantesco ed è stato individuato dagli astronomi del Panoramic Survey Telescope and Rapid Response System. Lo hanno chiamato RM4 e, sebbene la Nasa lo abbia identificato come potenzialmente pericoloso, il rischio di impatto con il nostro pianeta è da escludersi. Dal momento in cui gli astronomi lo hanno scoperto è costantemente monitorato e sottoposto ad accertamenti continui. È stato appurato che il massimo avvicinamento sarà di 2,3 milioni di chilometri, una distanza non preoccupante.

Asteroide in avvicinamento, cosa sappiamo

L’avvicinamento dell’asteroide alla Terra non deve destare timori. La visione del corpo celeste sarà, al contrario, un’occasione di osservazione spaziale di rilevante importanza. Il primo avvistamento di RM4 risale allo scorso 22 settembre quando si trovava a 90 milioni di chilometri dal nostro pianeta.

Gli astronomi hanno continuato a monitorarlo in ogni fase di accostamento in modo tale da riuscire a definire con precisione la traiettoria e il pericolo per la Terra. Gli esperti dell’Università delle Hawaii, MIT Lincoln Laboratory, e di altri centri di ricerca statunitensi hanno potuto avvalersi di numerosi telescopi che scandagliano costantemente lo spazio per rintracciare gli asteroidi, i pianeti e i corpi celesti che potrebbero essere oggetto di studio per la vicinanza all’orbita terrestre. Ricordiamo che sono sempre in corso ricerche per cercare di modificare la traiettoria dei corpi pericolosi prima che impattino sulla Terra.

RM4, pericoloso ma non troppo

Oggi alle ore 19.27 RM4 sorvolerà la Terra ad una distanza di circa 2,3 milioni di km (0,01536 Unità Astronomiche) ossia sei volte la distanza media tra Terra e Luna. La pericolosità segnalata dalla Nasa non riguarda, dunque, la distanza ma le dimensioni del corpo celeste. La stima è di 330/740 metri.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Il grado di pericolosità, infatti, viene assegnato con riferimento alle conseguenze che deriverebbero da un presunto impatto. RM4 causerebbe danni incalcolabili potendo, ad esempio, radere al suolo città come Roma. Fortunatamente questo non accadrà nel 2022 e secondo gli astronomi il pianeta Terra è al sicuro per almeno altri 100 anni.