Monete, questa sì che vale un tesoro: controlla la data

Monete che hanno fatto la storia del nostro paese, pezzi assolutamente unici oggi ricercati da ogni parte del mondo.

In linea di massima trattandosi di monete possiamo affermare di trovarci in un contesto molto particolare. Nella maggior parte dei casi, infatti sappiamo di aver a che fare con collezionisti che fanno della passione praticamente tutto. Ritrovarsi tra le mani, magari per puro caso un esemplare più che raro potrebbe dimostrarsi una fortuna di certo non da poco. Oggi più che mai il collezionismo vive una sorta di seconda vita, per una serie specifica di motivi.

Monete lire
Adobe

Oggi più che mai il mondo del collezionismo vive una sorte di seconda vita. Il tutto è stato in qualche modo condizionato dalla presenza di un elemento su tutti. Parliamo di una dinamica che in qualche modo è riuscita ad avvicinare quanto più possibile i singoli appassionati con quelli che sono gli esemplari oggi presenti in ogni parte del mondo. In un contesto simile, chiaramente, fare affari, per cosi dire, certo diventa molto più semplice.

Di cosa parliamo nel dettaglio? Chiaramente del web. Parliamo di un elemento che ha dato allo stesso universo in questione uno slancio che probabilmente a quei tempi nessuno avrebbe mai immaginato. Milioni e milioni di pagine web dedicate all’argomento. Esemplari, descrizioni, immagini e chiaramente valutazioni. La possibilità concreta per due utenti, due appassionati di interfacciarsi tra loro, scambiare pareri e magari anche esemplari

La concreta dinamica dell’essere messo nelle condizioni di partecipare ad aste on line oppure in presenza. Il tutto, spesso organizzato dalle stesse piattaforme. Aspetti, insomma, probabilmente nemmeno mai presi concretamente sul serio soltanto pochi decenni fa. Tra gli esemplari maggiormente ricercati, oggi come ieri, una meravigliosa costante, troviamo gli esemplari della vecchia lira. Una moneta che ha di certo fatto la storia del nostro paese.

Un percorso unico, quello della vecchia lira con l’Italia, un rapporto, un cammino caratterizzatosi nel corso di tre diversi secoli. Metà ottocento, intero novecento e primissimi anni del duemila. In questo modo, chiaramente il legame stesso, la simbiosi tra moneta e popolazione è assolutamente unica. Pezzi gettonatissimi insomma sul mercato dei collezionisti, vere e proprie perle considerate da milioni di appassionati in ogni parte del mondo.

Monete, la celebrazione di Guglielmo Marconi oggi vale una fortuna: le ultime valutazioni

valore moneta
adobe

Una delle monete che negli ultimi tempi è balzata particolarmente all’attenzione dei collezionisti di tutto il mondo è una vecchia 100 lire con su rappresentato il volto di Guglielmo Marconi. Stiamo parlando del più grande inventore che la storia del nostro paese ricordi e di una commemorazione particolare in occasione dei 100 anni della sua nascita avvenuta nel 1874. L’esemplare in questione, di conseguenza è stato coniato nel 1974.

La moneta commemorativa in questione riporta su uno dei due lati la scritta in basso “Guglielmo Marconi”, dall’altra la dicitura riguardante la Repubblica Italiana e la firma dell’autore, Monassi. In merito alla moneta in questione possiamo considerare un valore medio, considerando anche le potenziali ottime condizioni di conservazione di circa 350 euro. Un vero e proprio pezzo pregiato considerando quello che è il valore iniziale dell’esemplare in questione, quello cioè nominale.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Milioni di collezionisti da ogni parte del mondo quotidianamente provano ad agganciare, per cosi dire, esemplari provenienti dalle collezioni della vecchia lira per il proprio prestigio e la caratura spesso assolutamente unica al mondo. Una passione che insomma, spesso potrebbe farci trovare nelle condizioni di piazzare un vero e proprio affare. Qualcosa di assolutamente eccezionale insomma. Lo spettacolo della passione, l’emozione, la sensazione di serenità e pace dopo aver dato uno sguardo alla propria collezione. Vita, certo, nient’altro che vita, esperienze uniche dettate dalla passione e dalla volontà di arricchire i propri giorni e di conseguenza anche se stessi, magari con il tempo.