Home News Gratta e vinci, il premio è da favola: “Non credevo ai miei...

Gratta e vinci, il premio è da favola: “Non credevo ai miei occhi”

Una delle affermazioni più importanti degli ultimi tempi. Il protagonista non credeva ai suoi occhi. Invece, era tutto vero.

Vincite incredibilmente alte, è quello che spesso accade a comuni cittadini d’improvviso proiettati verso una vita completamente diversa da quella immaginata, nel bene o nel male. Oggi più che mai la pressione è forte sugli stessi cittadini. In questa fase possiamo evidentemente verificare quanto le difficoltà quotidiane rappresentino per milioni di donne d uomini un ostacolo insormontabile. In questa fase ogni cosa appare irraggiungibile.

vincita (1)
Adobe Stock

Una vincita davvero straordinaria, una vicenda che ha fatto parlare di se per chilometri e chilometri, coinvolgendo chiaramente milioni e milioni di cittadini. Vincite che di certo non si vedono ogni giorno e che alla luce dei fatti rappresentano qualcosa di insolito considerando quanto sia realmente frequente perdere al gioco piuttosto che trionfare. Oggi però qualche meccanismo sembra essere cambiato. Almeno per quel che riguarda il giocatore, il suo fine ultimo.

Non esiste dinamica alcuna, oggi, sulla faccia della terra, chiaramente circoscrivendo il tutto alla sfera legale, capace di far arrivare ad un singolo cittadino una somma consistente di denaro nel brevissimo tempo. Soltanto in un caso tutto ciò è possibile, ed in questo caso parliamo di gioco, di numeri, simboli e vincite che possono addirittura rivelarsi milionarie. Niente di inconcepibile in teoria, certo, ma in pratica tutto appare in chiave totalmente diversa.

Oggi più che mai, la crisi, le incertezze e le drammatiche condizioni di milioni di cittadini nel quotidiano, in quello che significa fare la spesa, pagare le bollette, provvedere al carburante per la propria auto sono assolutamente ingestibili. In questo senso, in questo, in questo specifico caso, per i cittadini l’unica arma, valida, per provare a scuotere ogni cosa, azzerare tutto e ripartire da zero nel migliore dei modi sarebbe quella di vincere al gioco.

Nel nostro paese, su tutti a prevalere in quanto a preferenza sono senza dubbio Lotto, Superenalotto e Gratta e vinci. Nel caso del Superenalotto il jackpot che ormai è pronto a sfiorare i 300 milioni di euro rappresenta una motivazione di certo non da poco. L’ultima vittoria infatti nel nostro paese risale al maggio del 2021. A Montappone, in provincia di Fermo, nelle Marche, andarono infatti, in quell’occasione, la bellezza di 156 milioni di euro.

Il precedente record di vincita invece, per quel che riguarda il nostro paese, in teoria tutt’ora valido, anche se stracciato dal jackpot attuale, invece è di 209 milioni di euro. La vincita in questione si è verificata a Lodi nel 2019.

Gratta e vinci, il premio è da ultramilionari: 7 milioni di dollari e vita del tutto stavolta

Si vince insomma e si vince decisamente bene i una vicenda che ha fatto parlare milioni e milioni di cittadini. Il tutto ha avuto luogo ad Alexandria, cittadina dello stato della Virginia, Stati Uniti d’America. Un biglietto Gratta e vinci acquistato come al solito prima d andare al lavoro, da grattare mentre si fa colazione insomma, ha letteralmente stravolto, in positivo, la vita del fortunato cittadino in questione. Eric Austin, questo il nome del neo milionario, non si aspettava certo di vedere del tutto cambiata la sua esistenza dopo quel rituale acquisto.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Il biglietto in questione fa parte del concorso 100X The Money ed ha fruttato al fortunato giocatore la bellezza di 7 milioni di dollari. All’inizio non capivo cosa stesse realmente succedendo – ha dichiarato Austin ai funzionari della Virginia Lottery – o dovuto guardarlo un paio di volte”. Il biglietto vincente è stato acquistato presso il 7-Eleven ad Alessandria. Il vincitore ha scelto di ricevere la somma di 4,2 milioni, al netto delle tasse dovute, in unica soluzione, invece  del premio completo di 7 milioni con pagamento periodico per il tempo di ben 30 anni. La sua vita insomma non sarà più la stessa, questo è certo. La fortuna ha bussato con la necessaria insistenza alla sua porta, tutto oggi, è un’altra storia.