“Aboliremo il Canone Rai”: la promessa tanto attesa dagli italiani

A parlare del Canone Rai è stato un noto esponente della politica italiana a pochi giorni dalle elezioni per l’istituzione del nuovo Governo

Andiamo a vedere i dettagli di questa forte presa di posizione e quale potrebbe essere lo scenario inerente la tassa in caso di vittoria del suo partito d’appartenenza.

Canone Rai
Fonte Adobe Stock

A pochi giorni dalle elezioni politiche del 2022 i diversi esponenti politici si giocano le proprie carte per cercare di ottenere più voti possibili da parte degli italiani. Tra le molteplici promesse fatte c’è anche una inerente un tema che sta molto a cuore a tutti i cittadini.

Nella fattispecie si tratta del Canone Rai che a prescindere da ciò che accadrà nel 2023 sarà nuovamente scorporato dalla bolletta dell’elettricità. Vediamo chi ne ha parlato e soprattutto cosa ha detto a tal proposito.

Canone Rai: chi ha promesso l’abolizione in caso di vittoria alle elezioni

A discutere sull’argomento è stato niente di meno che Matteo Salvini, leader della Lega. Il numero uno del Carroccio in un comizio tenuto a Torino ha esplicitamente affermato: “Chi sceglie la Lega sceglie l’abolizione del Canone Rai. Al pari di altre televisioni si paghi da sola”. Non è mancata una stoccata a Renzi che nel 2016 ha inserito la tassa per il possesso della televisione all’interno delle fatture della fornitura elettrica.

Parole forti, visto che anche in caso di vittoria del suddetto partito, questa soluzione non sarebbe semplice da attuare. L’ex Vicepresidente del Consiglio ha poi proseguito rincarando la dose: “Mediaset, La7 e le tv private non chiedono il canone. Si può fare televisione in autonomia tagliando gli sprechi e qualche mega stipendio. I 90 euro annuali di canone possono sembrare pochi, ma per qualcuno vuol dire fare la spesa 2-3 volte a settimana. Una cifra che può fare la differenza in molti casi”. 

Salvini ha poi parlato anche della situazione inerente il caro bollette. A suo avviso c’è un’unica strada per porre rimedio a questa situazione: “Bisogna mettere 30 miliardi di euro adesso per bloccare l’aumento delle bollette della luce, altrimenti si rischia il disastro”.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Insomma, non resta che aspettare e capire chi vincerà cosa farà in merito al Canone Rai. Gli aumenti della quota annuale ipotizzati in queste ultime settimane stanno spaventando e non poco le famiglie.