Come ottenere il kit fotovoltaico Ikea per combattere il caro bollette

Il nuovo kit fotovoltaico firmato Ikea potrebbe rappresentare un ottimo vantaggio contro il caro bollette e le varie crisi energetiche e ambientali. Quali sono i pro e contro?

La multinazionale svedese propone un kit fotovoltaico low cost, rispetto ad altri, una soluzione sostenibile in questi tempi di crisi. Il kit è stato studiato in collaborazione con l’azienda Wölmann e sarebbe in grado di fornire energia pulita alla casa a un prezzo non troppo alto. Vediamo insieme pro e contro della soluzione.

Kit ikea
pixabay

Quali sono le caratteristiche del kit fotovoltaico Ikea

I pannelli solari e le batteria sfrutteranno il sole, garantendo elettricità, maggiore salvaguardia del pianete e risparmi sulle bollette. Sul sito dell’iniziativa è possibile richiedere un preventivo sui costi, così da farsi un’idea precisa di quanto si andrebbe a spendere.

I kit disponibili sono due, quello da 2kW e quello da 3kW, a seconda delle esigenze. Una volta valutato e accettato il preventivo, Ikea manderà una squadra di tecnici a installarlo. Non si tratta quindi di un sistema fai da te, in quanto sono richieste terze persone per il sopralluogo e la successiva installazione.

Per quanto riguarda i costi, Ikea vende sia una soluzione basic, senza sistema di accumulo, con un costo di 2.745 euro e quello plus, con sistema di accumulo, da 6.922 euro. Viene inoltre segnalata la possibilità di acquistare il sistema di accumulo a un costo di 3.850 euro.

Da tenere presente che nei prezzi appena elencati sono inclusi:

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo
  • Costi di sopralluogo e installazione, che andranno pagati anche nel caso in cui, dopo aver accettato il preventivo, si dovesse scegliere di non proseguire.
  • Sconto del 50% previsto dall’Ecobonus.

Si tratta di una soluzione interessante, specie in questo periodo, ma è comunque necessario valutare bene costi, pro e contro, trattandosi pur sempre di un investimento vero e proprio.