I frutti meno calorici che ti consento di stare bene e dimagrire? Ecco la lista completa

La frutta è spesso indicata come uno degli alimenti più salutari per la dieta, ma esistono specifiche distinzioni tra gruppi di frutti, e alcuni sono molto più clorici di altri.

La frutta è un alimento considerato fondamentale per una dieta bilanciata. Sarebbe opportuno mangiarne due porzioni al giorno. Ma non tutti i frutti sono uguali, e alcuni contengono più calorie di altri. Per tenere d’occhio la propria dieta è fondamentale conoscere queste differenze, in modo da non esagerare con frutti molto calorici.

dieta
pixabay

I frutti freschi possono essere divisi in cinque categorie: drupacee, come albicocca e pesca, pomacee, come mele e pere, frutti di bosco, agrumi e frutti esotici. Ognuno di questi gruppi presenta frutti con più o meno calorie, ma tra questi sono sicuramente i frutti di bosco quelli che contengono meno zuccheri.

Le fragole ad esempio forniscono un apporto calorico di appena 32 kcal per 100 grammi di prodotto, il ribes rosso soltanto 33 kcal, e i lamponi solo 34 kcal. in generale, anche i più zuccherini dei frutti di bosco non superano le 40 kcal per 100 grammi di prodotto, con il ribes nero che si ferma a 39 kcal.

Anche alcuni frutti esotici possono essere considerati a basso contenuto calorico. È il caso della papaya e della guava. La prima fornisce soltanto 32 kcal per 100 grammi di prodotto, al pari delle fragole, mentre la seconda arriva appena a 34 kcal. Gli agrumi entrano tra i frutti meno calorici soltanto con il limone e il pompelmo, rispettivamente 35 e 38 kcal per 100 grammi.

Quali sono i frutti più calorici?

Dall’altra parte esistono frutti molto calorici, che possono apportare un eccessiva quantità di energia alla dieta. Qui sono alcuni frutti esotici a farla da padroni, con la banana che domina la classifica a ben 84 kcal per 100 grammi di prodotto, il doppio rispetto ai frutti meno calorici. Al secondo posto troviamo il melograno a 74 kcal per 100 grammi, ma anche i fichi e il mango risultano molto calorici, aggirandosi attorno alle 60 kcal.

A fare compagnia a questi frutti sono uva e ciliegie, che si aggirano attorno alle 70 kcal per 100 grammi, unici frutti non esotici nella parte alta di questa classifica. Esiste però una tipologia di frutta di cui non abbiamo ancora parlato, e che sbaraglia completamente tutte le altre categorie in fatto di calorie. Anche il meno calorico di questi frutti contiene tre volte le calorie di una banana. 

Frutta calorica, il caso della frutta essiccata

La categoria di frutta che in assoluto contiene più calorie infatti è la frutta essiccata. Le caratteristiche di questi frutti, disidratati e completamente diversi dagli altri, li rendono alimenti molto diversi. Ricchi di calorie, non vanno considerati quando si parla di porzioni di frutta.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Ad esempio, 100 grammi di mele essiccate possono contenere fino a 248 kcal, il triplo di una banana e quasi otto volte le calorie contenute in una porzione di fragole dello stesso peso. Bisogna quindi evitare di mangiare grandi quantità di questo tipo di frutta, perché 100 grammi di questo tipo di frutta equivalgono, per energia fornita all’organismo, ad altrettanti di gelato.