Gerry Scotti cambia “lavoro”: altro che conduttore, ecco dove guadagna davvero

Dove guadagna davvero Gerry Scotti? Quella del conduttore non è l’unica entrata economica che ha: ecco tutti i dettagli.

gerry scotti
Gerry Scotti cambia “lavoro”: altro che conduttore, ecco dove guadagna davvero (Ansa – Ecodimilano.it)

Gerry Scotti è uno dei conduttori di maggior successo nel mondo dello spettacolo e della tv, uno dei volti più amati di tutti che il compianto Silvio Berlusconi aveva definito così: “Quando ti devo, in qualunque posto io sia, mi sento davvero a casa” Un complimento che vale molto più di mille parole e che, soprattutto, testimonia il fatto che, se ancora ce ne fosse bisogno, sia uno degli uomini di maggior successo nel mondo dello spettacolo e non solo, dimostrando ancora una volta quanto il suo straordinario talento, la sua voce amichevole ed il suo modo di fare siano qualcosa che tutti noi continuiamo ad amare.

Se, però, da una parte, il suo cachet all’interno dei programmi Mediaset è sicuramente importante, nel corso degli anni paradossalmente il conduttore ha avviato anche un’altra attività dalla quale sta guadagnando davvero parecchio a tal punto da aprire una sua azienda che ha proprio come obiettivo quello di commercializzare questo tipo di prodotti. Di che cosa stiamo parlando? Da qui ha un guadagno davvero molto importante, forse quasi maggiore, in proporzione, rispetto a quello che percepisce come conduttore. Ecco tutti i dettagli.

Gerry Scotti ha una linea di vini: ecco quanto costano

vini gerry scotti
Ecco i vini di Gerry Scotti, molto amati da tutti gli appassionati (Tannico – Ecodimilano.it)

Gerry Scotti è uno dei conduttori più amati di Mediaset, ma in pochissimi sanno che da qualche anno ha creato anche una sua linea di vini che stanno avendo tantissimo successo. Oltre, infatti, ad essere sempre sold out sui principali e-commerce di settore, rappresentano un vero e proprio “compromesso” tra qualità e prezzo davvero straordinario. Sono 5, infatti, ad oggi, le bottiglie che si possono acquistare: si passa dall’Oltrepò Pavese Barbera DOC “Regiù”, al “PumGranin”, un Pinot Nero Rosato, fino al “Mesdì”, ossia un Riesling, fino al “Buttafuoco DOC”.

I prezzi? Si parte dagli 8,90 euro ai 28,90, assolutamente accessibili per tutte le tasche. I risultati? Davvero straordinari. Non solo però questo: da qualche anno, infatti, oltre ad essere il testimonial di Riso Scotti, ne è infatti diventato anche un socio, aggiungendo un’ulteriore fonte di guadagno al suo patrimonio. Insomma, un talento davvero straordinario che, se ancora ce ne fosse bisogno, ha dimostrato anche di essere un imprenditore davvero lungimirante.

Impostazioni privacy