La città italiana regina del benessere è… sveliamo il mistero!

Qual è la città italiana in cui si vive meglio e gli stipendi sono più alti? Pronti a scoprire la meta perfetta per cambiare vita (in meglio)?

Il benessere in Italia si trova in una sola città dove le retribuzioni sono più alte, la qualità della vita è migliore e i servizi sono ottimi.

città italiana
Economiablog.it

Siamo sempre pronti a lamentarci del posto di lavoro, delle persone che si conoscono, della sporcizia delle strade della propria città, dell’eccessiva lentezza delle burocrazia e così via. Sembra quasi che ogni situazione rappresenti un appiglio per sfogare una frustrazione repressa, un senso di malessere che spesso accettiamo senza porvi rimedio. Ma la vita è una sola, perché viverla tra insoddisfazione e recriminazioni? Perché non cercare la felicità e tentare di vivere in un luogo che appaga desideri e necessità? Vi direte che sarebbe bello se esistesse un posto del genere. Si dice che la felicità è dove è la casa, la famiglia, però contano anche il paesaggio, i servizi, le possibilità di lavoro e di studio. Insomma tutto il contorno che fa da sfondo alla propria vera serenità. Ebbene, in Italia la città del benessere c’è, ecco qual è.

La città italiana incoronata come perla del benessere

Negli anni le città più vivibili cambiano, tenendo conto delle nuove dinamiche, dell’evoluzione della società e delle diverse esigenze dei cittadini. Iniziano dal 2016 quando il Comune più felice risultava essere Frosinone seguito da Verona e al terzo posto da Bologna. Un sorprendente sesto posto di Cagliari con l’economia in crescita, l’aria pulita, il cibo di qualità e un buon flusso turistico sottolinea come il benessere sia legato ad una serie di differenti fattori.

Facciamo un salto in avanti fino all’ultimo report del 2021. La città più bella da vivere è risultata essere Trieste seguita – udite udite – da Milano e al terzo posto da Trento. Milano si è aggiudicata un secondo posto importante nonostante sia una città in cui la criminalità purtroppo non manca e il costo della vita è alto. Avranno contribuito alla scalata della classifica la bellezza delle vie cittadine, la varietà dei servizi nonché la loro efficienza, l’ottima sistema di vie di comunicazione e l’offerta universitaria. Trieste domina, però, per i servizi puntuali e affidabili ma anche per l’ordine del Comune del Friuli Venezia Giulia.

Qual è la conclusione?

Se la classifica non vi convince è perché ognuno di noi ha un’immagine diversa di felicità. Certo Milano è affascinante ma non ha il mare, come può essere considerata una perla del benessere per chi non rinuncerà mai ad avere come orizzonte l’immenso blu che si estende davanti ai propri occhi? E Trieste, incantevole ed elegante, crocevia di persone e dunque rumorosa. Può non essere l’ideale per chi ama la quiete e il silenzio della campagna.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Insomma, sta ad ognuno di noi tentare di trovare il proprio posto felice per vivere al meglio l’unica vita che abbiamo senza rimpianti e insoddisfazioni.