Spesa al supermercato, poche persone lo sanno: dove si risparmia senza rinunciare alla qualità

Le famiglie italiane, nell’ultimo periodo sono sempre attente al risparmio, visti i numerosi rincari dell’ultimo periodo.

La situazione per le famiglie italiane continua ad essere molto difficile.

in questi supermercati si risparmia
eco di milano

L’inverno è oramai alle porte, con lui arriverà anche l’aumento del costo del riscaldamento. Senza dimenticarci di gas e luce, il cui prezzo negli ultimi mesi è arrivato alle stelle. Passando per l’aumento dei tassi, che ha portato i mutui per l’acquisto casa a livelli molto alti. Dunque, in questo contesto, la parola d’ordine per le famiglie italiane resta il risparmio. Con le famiglie italiane che sono sempre più attente ai prezzi degli alimenti, quando vanno al supermercato per fare la spesa.

Come risparmiare quando si fa la spesa

Partiamo da un dato importante, per risparmiare sul costo della spesa, è necessario andare in diversi supermercati. In modo da poter sfruttare le offerte che ognuno di loro offre per i clienti. Dunque, siamo andati alla ricerca delle insegne più convenienti, in base a quanto dichiarato dai consumatori in un sondaggio. Gli italiani intervistati, hanno detto che in alcuni store è possibile risparmiare fino ad una mensilità all’anno. Infatti, da Eurospin, Aldi e Esselunga si riesce a risparmiare dai 1.200 euro ai 2.000 euro all’anno.

Gli italiani risparmiano acquistando però prodotti di qualità

Un altro dato importante che emerge dai dati elaborati da Altroconsumo è che gli italiani riescono a risparmiare senza però rinunciare alla qualità dei prodotti alimentari. Questo vale anche per i prodotti che vengono definiti come freschi e freschissimi. Ossia: carne, latticini, frutta, verdura e pesce. Nella speciale classifica elaborata da Altroconsumo è in testa Eurospin. Con un risparmio medio che si aggira intorno al 30% rispetto a molti altri store. Seguito dalla catena tedesca Aldi, che è sempre più presente sul territorio italiano. In poco meno di 10 anni ha aperto tantissimi punti vendita. Terzo gradino del podio per Esselunga. Qui gli italiani scelgono di comprare pasta e olio, con prezzi che sono più bassi del 5/10% rispetto alla concorrenza.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

I grandi marchi che producono per le catene alimentari

Infine, troviamo i marchi propri, ossia le fabbriche che producono per le grandi catene. Produttori, ad esempio, di prodotti come pasta, olio, biscotti, merendine e detersivi per la casa. In questo caso, il risparmio per chi l’acquista è davvero notevole. Stando sempre a quanto dichiarato dagli intervistati, la catena che avrebbe questi prodotti con il prezzo più basso è la francese Carrefour. Seguita, dall’italiana Conad. Infine, secondo le statistiche, la città italiana dove si risparmia di più sulla spesa è Parma. Sul podio del risparmio al supermercato anche Venezia e Bologna.