Inps, chiedere consulenza non è mai stato così semplice: come fare

Buone notizie per i contribuenti, chiedere consulenza all’Inps non è mai stato così semplice e veloce. Ecco come fare.

L’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale mette a disposizione dei contribuenti un importante servizio grazie al quale poter chiedere consulenza allo stesso istituto in modo facile e veloce. Ma come fare e in cosa consiste? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

Inps risponde
Foto © AdobeStock /Canva

Nel corso degli ultimi anni si è registrato un utilizzo sempre più diffuso e massiccio dei dispositivi tecnologici, grazie ai quali riuscire a comunicare con amici, parenti e aziende anche fisicamente molto distanti da noi. A partire dal computer fino ad arrivare agli smartphone, in effetti, vi è l’imbarazzo della scelta.

A proposito di mezzi di comunicazione, interesserà sapere che l’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale mette a disposizione dei contribuenti un importante servizio grazie al quale poter chiedere consulenza in modo facile e veloce. Ma come fare e soprattutto in cosa consiste? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

Inps, chiedere consulenza non è mai stato così semplice: tutto quello che c’è da sapere

In un contesto storico come quello attuale, sempre più all’insegna della tecnologia, l’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale mette a disposizione tutta una serie di servizi volti ad andare incontro alle esigenze dei cittadini. Ne è un chiaro esempio la possibilità di poter accedere all’area riservata sul sito dell’Inps per ottenere maggior informazioni sui pagamenti di novembre.

Sempre l’istituto di previdenza, inoltre, offre la possibilità di chiedere consulenza comodamente da casa, senza dover fare delle code e senza doversi recare in ufficio. Questo è possibile grazie al servizio Inps Risponde. Quest’ultimo, così come si evince dal sito dell’Inps si presenta come una valida alternativa al Contact center e permette di:

“inviare autonomamente all’INPS richieste di chiarimenti normativi e di informazioni sui servizi. L’utente può inoltre monitorare lo stato di lavorazione delle proprie richieste e verificare lo stato delle richieste prese in carico dagli operatori del Contact center e inoltrate alle sedi territoriali competenti (Linea INPS)”.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Per accedere a tale servizio è possibile utilizzare le proprie credenziali Spid, Cie e Cns. In alternativa è possibile utilizzare tale servizio anche senza credenziali di acceso. In ogni caso, infatti, l’istituto provvederà ad inviare apposita risposta all’indirizzo e-mail. Quest’ultimo, è bene ricordare, deve essere indicato nella maschera di inserimento della richiesta stessa.