Coprolalia: le spiacevoli ripercussioni di un disturbo che in pochi comprendono

Seppur sia un disturbo non propriamente conosciuto, la coprolalia può creare diversi disagi e momenti di imbarazzo alle persone che ne soffrono

Cerchiamo di capire meglio cosa si cela dietro questa problematica e a quali altri condizioni psicologiche può essere legata. Cosa bisogna sapere in merito.

Coprolalia
Canva

Le problematiche di tipo psicologico sono molteplici e alle volte non tutti le conoscono bene. Purtroppo però possono creare enormi disagi nelle persone che le vivono e avere delle ripercussioni anche sulla loro sfera sociale.

Tra queste c’è la coprolalia. Si tratta di un impulso non controllabile a pronunciare frasi o parole oscene anche quando le circostanze non le rendono giustificabili. Oppure possono essere assolutamente sconvenienti in relazione alla situazione in un determinato momento.

Coprolalia: cosa è importante sapere in merito alle persone che pronunciano parole inappropriate fuori contesto

Può essere presente nei soggetti affetti da nevrosi ossessive e rappresenta anche una componente della sindrome di Gilles de la Tourette (che prende il nome dal medico francese che per la prima volta ne descrisse i sintomi). In questo caso si presenta insieme ad altri disturbi psichici e delle funzioni motorie come tic nervosi.

Il fattore scatenante di questa condizione è determinato in particolar modo dal contesto in cui il disturbo si manifesta. Le parole solitamente vengono pronunciate nei momenti più sconvenienti e non hanno a che a fare con sentimenti di rabbia. Alle volte vengono pronunciate senza soluzione di continuità e senza che ci sia un reale motivo che le scateni. 

Purtroppo, bisogna far conto con le conseguenze che possono essere piuttosto importanti. La coprolalia può portare ad avere diversi problemi sociali e di relazione. Ciò è possibile anche per i bambini o i ragazzi che si ritrovano a vivere una continua sensazione di mortificazione visto che si ritrovano alle prese con un qualcosa che non riescono a controllare.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Al pari della sindrome di Tourette (malattia neuropsichiatrica caratterizzata dall’emissione combinata di rumori e suoni involontari e incontrollati), anche per quanto riguarda la coprolalia esistono delle cure che consentono di tenere sotto controllo i sintomi principali. A tal proposito, può essere fondamentale un percorso di terapia cognitivo comportamentale.