Autogrill, quando la sosta diventa pericolosa: ci stanno cascando tutti

Il rischio comprende ormai del tutto il quotidiano del cittadino. Di questi tempi, ogni dinamica può considerarsi pericolosa, purtroppo.

Il pericolo insomma abbraccia il nostro quotidiano. Mai come in questa occasione negli ultimi anni gli italiani si sono forse sentiti cosi stretti in una morsa teoricamente invisibile ma praticamente molto concreta ed assolutamente rischiosa. Il pericolo, per l’appunto è presente praticamente ovunque. Nel contesto reale, quello fisico, tangibile ed in quello della rete dove tutto appare molto più nascosto ed infiocchettato alla perfezione per non essere subito notato.

Truffa auto
Adobe

Il rischio, quello che più di ogni altra cosa spaventa i cittadini è nel quotidiano, è in quelle dinamiche che non siamo capaci di scorgere. La truffa, mantiene chiaramente i suoi canoni. Una realtà abbellita, tutto innocuo, tutto come al solito, poi il colpo che all’improvviso scuote ogni cosa. Il tutto stavolta si svolge nella vita reale, non sul web. Ogni cosa in questo caso specifico ha una propria connotazione, concreta e spietata. Il web stavolta non c’entra.

Le segnalazioni negli ultimi tempi arrivano a grappoli alle forze dell’ordine, il rituale resta il solito, un luogo che forse in pochi avrebbero sospettato. Parliamo di uno dei contesti più frequentati dai cittadini in viaggio con la propria auto. Stiamo parlando chiaramente delle aree di sosta, molto spesso associate all’azienda Autogrill. Bene, quello che avviene in quei frangenti, negli ultimi tempi ha qualcosa di davvero incredibile. La cronaca lo racconta alla perfezione.

Il trucco, perchè di trucco si tratta è qualcosa di già noto alle forze dell’ordine. L’Autogrill è uno dei luoghi dove il tutto si concretizza. Parliamo di aree molto affollate dove è possibile in qualche modo perdersi tra le persone e passare quasi inosservati. Schiere di professionisti della truffa perlustrano certe aree alla ricerca della giusta vittima. La individuano e poi passano all’azione con fare subdolo. L’importante è non farsi scoprire, chiaramente.

Le vittime ignare arrivano all’Autogrill ma qualcuno starà già facendo caso a loro. Parcheggiano la propria auto ed entrano per rilassarsi qualche minuto, prendere un caffè, andare in bagno. Nel frattempo, all’esterno i truffatori saranno passati in azione provvedendo a sgonfiare le ruote dell’auto della malcapitata vittima in questione. Una operazione di pochi secondi insomma, qualcosa da gestire nel migliore dei modi.

All’uscita della persona dall’Autogrill, uno dei complici richiamerà l’attenzione segnalando la ruota sgonfia. La vittima andrà quindi ad adoperarsi per risolvere la questione, cercherà magari il giusto prodotto nel cofano oppure lascerà l’auto aperta, nella maggior parte dei casi per cercare aiuto. In quel frangente l’altro complice provvederà a svuotare la vettura di qualsiasi oggetto di valore. La truffa, il raggiro, di fatto è stato compiuto.

Autogrill, quando la sosta diventa pericolosa: il rischio insomma è sempre maggiore

La stessa dinamica è stata più volte riscontrata anche ad esempio presso i parcheggi dei supermercati, oppure in comuni aree di sosta, a volte anche presso i parcheggi di grandi centri commerciali o specifici store. La truffa insomma è sempre dietro l’angolo. Sventare il tutto è molto complicato perchè si tratta di una situazione che difficilmente viene letta per quella che realmente è. Oggi, più che mai il cittadino rischia di vivere di continuo brutte esperienze.

L’aspetto più importante di tutti, oggi è sicuramente quello che riguarda la sicurezza dei cittadini. In alcuni specifici casi, cosi come in quello raccontato, basterebbe chiudere la propria auto nel momento in cui si va a cercare aiuto, invece spesso tutto ciò non accade perchè ci si fida al primo colpo, cosa effettivamente sbagliata. Il rischio è sempre presente, intercettarlo è difficile, contenerlo è forse possibile. Ad ogni modo massima attenzione e mai fidarsi al primo colpo, soprattutto in certi luoghi. Il pericolo corre ormai veloce, praticamente ovunque.

 

 

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo