In Cina è stato inventato il raggio laser del futuro: ecco perché gli scienziati festeggiano

C’è una nuova scoperta tecnologica che è stata fatta in Cina in queste settimane che potrebbe cambiare per sempre la comunicazione elettronica per come la conosciamo. vediamo nel dettaglio cosa ha scoperto il team di ricerca. 

Negli ultimi decenni, il progresso tecnologico ha iniziato ad avanzare a una velocità spaventosa, portandoci in poco meno di trent’anni dal non sapere nemmeno cosa fosse internet, a vederlo adesso come la base su cui funziona la nostra società.

raggio laser
Adobe Stock

Diventa dunque ormai difficile sorprendersi al giorno d’oggi, delle tantissime e incredibili scoperte che scienziati e tema di ricerca continuano a portare avanti. 

Raggio laser, ecco perché questo appena inventato in Cina è diverso da tutti i prototipi del passato

Un team di ricercatore cinese avrebbe infatti trovato un modo per generare una luce molto simile a quella che vediamo solitamente fuoriuscire dai laser. Una scoperta molto promettente, che potrebbe portare tanti vantaggi se portata avanti, come quella di riuscire persino a migliore e velocizzare la comunicazione elettronica. Di questa storia ne ha parlato nelle ultime settimane il South China Morning Post che ha raccontato questo progetto realizzato dagli scienziati che fanno parte dell’Istituto di Ottica e Meccanica Fine di Shangai, in collaborazione con l’accademia delle scienze cinesi.

La prima cosa da capire è che parliamo evidentemente di una tipologia di laser, come ne sono esistiti tanti altri in passato. In questo nuovo dispositivo costruito dal team cinese, viene aggiunto un filo molto sottile, di circa otto centimetri di lunghezza, che consente di emettere una luce simile al laser, ma al contempo con una maggiore gamma di lunghezze d’onda. 

Come funziona un raggio laser?

Ma cos’è esattamente una luce laser? Si tratta di elettroni che sono presenti in un materiale ottico che venendo stimolati, producono energia per poi in seguito assorbirla. nei raggi laser che siamo abituati ad osservare, i fotoni si muovono tutti nella stessa identica direzione e sulla stessa lunghezza d’onda. Ed è questo il grandissimo risultato conseguito dai ricercatori cinesi, in quanto in precedenza, il problema era proprio che alla lunga nei raggi laser tradizionali, gli elettroni iniziavano a spostarsi su orbite più alte di energia. Dunque, gli scienziati sono riusciti nell’incredibile compito di allineare tutti i fotoni del raggio nella stessa direzione.

Per questo, dopo la pubblicazione di questo esperti, molti analisti sostengono che grazie a questa innovativa invenzione, diverrà possibile migliorare tantissime tecnologie presenti sul mercato. 

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Ecco cosa pensano alcuni studiosi nel mondo di questa nuova invenzione cinese

David Gozzard, studioso che fa parte del Centre for Radio Astronomy Research, ha dichiarato in merito che “Con un ulteriore perfezionamento e trovando il modo di produrre luce a più alta frequenza, i minuscoli laser a base di silicio realizzati con questa tecnologia troveranno spazio nei telefoni e in altri dispositivi per comunicazioni ad alta velocità e sensori di precisione”. Opinione condivisa anche da Nicholas River, docente che insegna all’Università di Harvard: “La prospettiva di replicare (questi) risultati con la radiazione visibile è particolarmente eccitante, perché potrebbe portare a sorgenti altamente compatte di luce amplificata. Questo potrebbe essere particolarmente utile in materiali, come il silicio, che sono molto diffusi e facilmente fabbricabili, ma che finora si sono dimostrati difficili da usare come supporti per i laser”