Pellet, attenzione, riscaldare casa costa sempre di più: la verità che non ti aspetti

Occhio al pellet, in quanto riscaldare casa costa sempre di più. Ma per quale motivo? Ecco la verità che non ti aspetti.

In molti hanno deciso di optare per il riscaldamento a pellet, ma attenzione. Il costo per riscaldare la propria abitazione, infatti, ultimamente è aumentato e non di poco. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

pellet aumento
Foto © AdobeStock

Un periodo storico non dei migliori, quello in cui stiamo vivendo. Diversi i fattori che continuano ad avere un impatto negativo sulle nostre tasche, come ad esempio il caro energia. Proprio al fine di far fronte a tale situazione abbiamo già avuto modo di vedere assieme che sono diverse le soluzioni per contrastare il caro bollette e ridurre i consumi elettrici e di gas.

A tal fine, ad esempio, in molti hanno deciso di optare per il pellet. Ma attenzione, in quanto riscaldare casa grazie a questo sistema costa sempre di più. Ma per quale motivo e cosa sta succedendo? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

Pellet, attenzione, riscaldare casa costa sempre di più: tutto quello che c’è da sapere

Come già detto, è bene prestare attenzione al pellet, in quanto riscaldare casa grazie a questo sistema costa sempre di più. Ma per quale motivo e cosa sta succedendo? Ebbene, a tal proposito bisogna sapere che un sacchetto di pellet da 15 kg costa in media 12 euro. Solamente un anno fa, invece, i prezzi si aggiravano attorno ai 5 euro.

Una differenza di prezzo che non passa inosservata e che porta inevitabilmente a riflettere. Se poi si pensa che ancora il riscaldamento non è stato acceso, infatti, aumenta il timore di dover fare a breve i conti con un vero e proprio incubo. Ovvero con un ulteriore incremento dei prezzi.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

A determinare tale aumento non solo questioni geopolitiche come il conflitto tra Russia e Ucraina, bensì il fatto che l’Italia importa dall’estero l’85% del pellet. Considerando che, a parità di offerta, la domanda di tale materiale è aumentata, ecco che il relativo prezzo a sua volta aumenta. Una situazione che finisce, purtroppo, per pesare ulteriormente sulle tasche degli italiani, già duramente colpiti dalla crisi economica in atto.