Risparmiare sul bollo auto: si può grazie ad un semplice stratagemma (legale)

In molti si chiedono come fare a risparmiare sul bollo auto. Senza sapere che si può sfruttare uno stratagemma assolutamente legale.

Il bollo automobilistico è una tassa che tutti i proprietari di auto ed i veicoli a motore devono versare annualmente. Si tratta di una delle tasse più odiate dagli italiani, il cui mancato pagamento può generare addirittura una cartella esattoriale.

risparmiare sul bollo auto
Canva

Il valore del bollo auto è un aspetto fondamentale, tanto che prima di acquistare una nuova vettura ci si informa su quale sarà la tassa annuale da pagare. In ogni caso, il calcolo del bollo auto avviene in base ai kilowatt della vettura, indicati sul libretto di circolazione. Tuttavia, è possibile effettuare il calcolo anche tenendo conto dei cavalli del veicolo.

Per effettuare il calcolo servono anche altri elementi, come la classe ambientale del veicolo che può essere Euro 0, 1, 2, 3, 4, 5 o 6.

Ad ogni modo, per conoscere il valore del bollo auto di una vettura è possibile accedere al sito dell’Agenzia delle entrate o dell’Acli che hanno messo a disposizione un servizio gratuito che effettua rapidamente il calcolo. Il software in questione necessità di poche informazioni per effettuare il calcolo.

Risparmiare sul bollo auto: un trucchetto semplice da conoscere

A quanto pare basta spostarsi di pochi chilometri per riuscire a concretizzare un risparmio sul pagamento delle tasse. Tra queste troviamo anche il bollo auto che, nel Principato di Monaco, ha un importo inferiore a €50.

Non stupisce scoprire che il Principato di Monaco sia considerato un paradiso fiscale tra i più conosciuti al mondo. Oltre ad essere un posto incantevole, i residenti nel Principato di Monaco non sono soggetti all’imposta sul reddito e non devono pagare tasse sulle plusvalenze o sul capitale delle persone fisiche. Nel Principato non sono applicate le imposte sui beni mobili e immobili. Inoltre, non sono previste imposte sulle successioni o sulle donazioni.

Tuttavia, il bollo auto è tra le poche tasse da pagare del Principato. Fermo restando che il pagamento in questione è un importo pari a circa €42 per ogni tipo di vettura, anche di lusso.

Insomma si tratta di una realtà completamente diversa rispetto all’Italia dove le tasse, molto spesso, la fanno da padrona.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Per poter ottenere la residenza nel Principato di Monaco però è necessario possedere un immobile o aver stipulato un contratto di locazione immobiliare in loco. In alternativa, è possibile beneficiare della residenza nel paradiso fiscale svolgendo un lavoro da quelle parti.