Salute: come dimagrire in maniera semplice, lo studio che contrasta l’obesità

Alcuni studiosi hanno dimostrato che è sufficiente migliorare alcuni aspetti della vita quotidiana per togliere anche i chili in più.

Esiste un modo ben più comodo, rispetto a quelli tradizionali, per dimagrire.

come perdere peso
foto adobe

Infatti, secondo uno studio pubblicato su JAMA Internal Medicine prolungare le ore di sonno può aiutare a dimagrire. Dormire qualche ora in più porta a diminuire la necessità di introdurre quantità di cibo mangiate durante la giornata. Dunque, dormendo bene si ottiene un grande vantaggio, ossia quello di regolarizzare il metabolismo e diminuire le calorie ingerite.

Come incide un’ora di sonno in più

Una squadra di scienziati del centro per il sonno dell’università di Chicago Medicine e dell’università del wisconsin hanno effettuato uno studio su 80 volontari. La ricerca è stata condotta su dei volontari in età compresa tra i 21 anni e i 40 anni. Con un indice di massa corporea che corrisponde ad un livello di pre obesità. Dallo studio è emerso che queste persone dormivano mediamente 6,5 ore a notte. Per questa ragione, sono stati affiancati da un consulente per migliorare la qualità e la durata del loro sonno. Ad esempio, evidando di andare a dormire con il cellulare in mano. L’obbiettivo era quello di aumentare le ore di sonno almeno a 8,5 a notte.

Come sono cambiate le abitudini dei protagonisti dello studio

Una volta aumentate le ore di sonno, si è notato che è diminuita anche la necessità di assumenere cibo. I protagonisti dello studio, hanno iniziato ad assumere in media una quantità inferiore a 270 kcal al giorno. Infatti, studi precedenti avevano confermato che quando si dorme poco aumenta la necessità di ingerire cibi. Quindi, con il nuovo studio si è dimostrato come migliorando la qualità del sonno, si va a regolare anche l’appettito. Di conseguenza si mangerà bene e meglio. Inoltre, la ricerca ha il grande pregio di averlo dimostrato nella vita reale. Senza la necessità di modificare le abitudini alimentari o far dormire i volontari in un laboratorio.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

L’analisi di quanto emerso dalla ricerca

Per aumentare le ore di sonno dei partecipanti allo studio, è stato sufficiente una chiacchierata per stabilire delle regole prima di andare a dormire. I benefici, sono stati sin da subito importanti, seppur i risultati si vedranno con un pò di pazienza. Ad esempio, meno 270 kcal al giorno, si andranno a tradurre in 12 chili persi nell’arco di tre anni. Quindi, questo medoto si è rivelato essere molto utile per controllare il metabolismo e contrastare l’obesità.