Concorsi: l’Agenzia delle Entrate ha previsto l’assunzione di oltre 5000 funzionari, i requisiti

L’Ente di riscossione ha stabilito l’inserimento di nuovi dipendenti che lavoreranno in una delle sedi presenti in tutta Italia.

L’Agenzia delle Entrate ha stabilito un nuovo piano di assunzioni, tramite diverse procedure concorsuali che si svolgeranno nel 2022 e nel 2023.

nuove assunzioni
foto adobe

L’obbiettivo è quello di inserire nell’ente oltre 4 mila nuove risorse, sia diplomati che laureati. I vincitori del concorso potranno contare su un contratto a tempo indeterminato. In questo momento sono attivi due bandi di selezione del personale per entrare nell’Agenzia delle Entrate.

I concorsi attivi per entrare nell’Agenzia delle Entrate

La prima selezione prevede l’assunzione di 100 funzionari tecnici, mentre il secondo concorso servirà per selezionare 900 assistenti tecnici. Per quanto riguarda i requisiti minimi: per poter partecipare alla selezione di 100 funzionari tecnici è necessaria la laurea magistrale o specialistica. Nel caso dei 900 assistenti tecnici è sufficiente il diploma di scuola media superiore. Il termine per presentare la domanda di partecipazione al concorso per 900 assistenti tecnici è il 23 settembre 2022. Dunque gli interessati devono affrettarsi a far pervenire l’iscrizione.

Come presentare la domanda di iscrizione

La domanda di iscrizione al concorso per 900 assistenti tecnici dovrà essere inviata in maniera telematica. Lo si può fare accedendo al sito dell’Agenzia delle Entrate e completando i vari campi richiesti. Inoltre, il bando potrà essere scaricato in Gazzetta Ufficiale, accedendo alla sezione bandi e concorsi. I candidati, dovranno essere in possesso di un’indirizzo email PEC (Posta elettronica certificata). L’attività potrò essere svolta in una delle sedi presenti in tutte le regioni italiane, in base alla necessità dell’Ente.

Altri profili ricercati dall’ente

Inoltre, l’Agenzia delle Entrate prevede l’assunzione di altri profili. Si tratta di 4144 funzionari tributari, 130 funzionari tecnici, 600 assistenti tecnici e 50 unità da inserire nel settore del controllo anti-frode. Al momento devono essere ancora pubblicati i bandi con le indicazioni sui requisiti necessari per candidarsi. Molto probabilmente, per i candidati alle posizioni di funzionari tributaristi sarà richiesta la laurea in scienze politiche, economia o giurisprudenza.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Come si svolgerà la prova di selezione

L’iter di selezione dovrebbe essere strutturato in questa maniera. Per prima cosa si valuteranno i curriculum e i titoli di studi presentati. I candidati ritenuti idonei dovranno svolgere una prova scritta e una orale. Le materie da studiare saranno quelle di diritto tributario, diritto civile e amministrativo. Inoltre, bisognerà prepararsi anche  sull’organizzazione e gestione aziendale e su elementi di statistica.