Monete, 2 euro e la storia meravigliosa: oggi vale tantissimo, cercala attentamente

Monete che in pochi anni hanno letteralmente conquistato la ribalta. Storie uniche che ancora sorprendono i collezionisti.

Ci sono per l’appunto storie, che riguardano monete, più o meno recenti capaci di sorprendere ancora oggi milioni e milioni di collezionisti in ogni parte del mondo. Situazioni uniche in qualche modo che mettono al centro di tutto lo specifico esemplare e quella collocazione che lo stesso ambiente collezionistico è stato capace di dargli in molti anni.

Monete 2 euro rare
Fonte Adobe Stock

Il discorso legato a particolari esemplari monete merita decisamente una introduzione a parte. Non si possono paragonare, ad esempio esemplari coniati 100 anni fa con altri invece coniati 20 anni. Non si può fare, certo, non avrebbe senso in un certo qual modo. La verità è che nonostante tutto gli esemplari recenti, in alcuni casi possono valere anche di più di quelli considerati invece praticamente storici. Il discorso è di per se abbastanza complesso, almeno in teoria.

Alla luce dei fatti il valore di una moneta, in un caso o in un altro viene determinato sempre dagli stessi fattori. Ci troviamo insomma di fronte ad esemplari che possono vantare di un periodo particolarmente significativo, almeno sotto il punto di vista socio politico, parliamo chiaramente di anno di conio. Molta attenzione poi va posta al soggetto in questione, alla tiratura, ed infine al soggetto rappresentato. Personaggio storico, monumento, evento e quant’altro.

Un chiaro esempio, in merito a quest’ultimo aspetto è dettato dall’esemplare di 2 euro, taglio attualmente circolante nel territorio della comunità monetaria europea. Ci troviamo di fronte insomma ad un taglio utilizzato prettamente per celebrazioni e commemorazioni. Personaggi famosi, eventi, monumenti e quant’altro. Oggi più che mai, tali esemplari sono capaci di far letteralmente impazzire milioni e milioni di collezionisti in ogni parte del mondo.

Monete, le più preziose hanno il taglio da 2 euro: gli esemplari di maggior successo

2 euro Grace Kelly
Fonte Catawiki

Attualmente le versioni circolanti di 2 euro sono circa 200. Cosi come anticipato anni fa si decise di assegnare a questo particolare taglio un tono decisamente di prestigio. Commemorazioni e celebrazioni per sostenere in qualche modo la stessa immagine dell’esemplare specifico in giro per l’Europa. La cosa è riuscita alla grande e cosi ad oggi siamo letteralmente sommersi da esemplari di un certo tipo dal valore assolutamente inimmaginabile.

Tra gli esemplari più famosi di 2 euro attualmente in circolazione, almeno in teoria, troviamo quello coniato nel 2007 nel Principato di Monaco. L’occasione, in quel caso, è stata rappresentata dal 25esimo anniversario della scomparsa della principessa Grace Kelly, avvenuta nel 1982 in un tragico incidente d’auto. Un pezzo coniato in pochi esemplari subito immaginato per il mercato dei collezionisti. Un esemplare capace di valere, in ottime condizioni almeno 3mila euro.

Gli esemplari di 2 euro che però possono valere altrettanti soldi ed anzi sono proiettati nel tempo a valere sempre di più sono davvero tanti. Tra questi possiamo rintracciarne, cosi per dirla in un certo modo, tre assolutamente imperdibili per ogni collezionista che si rispetti:

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo
  • San Marino 2004, l’omaggio a Bartolomeo Borghesi, noto storico italiano distintosi nel campo della numismatica e dell’archeologia. Il suo valore è tra i 130 e i 200 euro.
  • Vaticano 2005, 100 mila pezzi coniati per le celebrazioni della Giornata Mondiale della Gioventù a Colonia. In perfette condizioni di conservazione questo esemplare può valere circa 300 euro.
  • Germania 2008,  La valutazione di tale esemplare coniato nel 2007 è legato ad un fragoroso errore di conio. La Zecca tedesca non considerò in una rappresentazione i nuovi paesi aderenti alla comunità monetaria e coniò monete con la versione precedente della cartina geografica. L’errore in questione, oggi, può valere fino a 50 euro.

Esemplari unici nel proprio genere. Monete davvero uniche che negli anni hanno saputo rappresentare al meglio la scena a loro più congeniale, quella che rispecchia, di fatto, le motivazioni che hanno portato al proprio conio. Perle preziose che oggi più che mai tentano milioni e milioni di collezionisti in ogni parte del mondo.