Batteria scarica, se la tua automobile si ferma esiste un trucco che la fa ripartire

Quando si rimane a piedi con la macchina è sempre un qualcosa di spiacevole ma con un semplice trucchetto si può risolvere la situazione.

Prima o poi capita a tutti i guidatori che la propria auto non si accende più senza un motivo ben preciso. Il più delle volte si tratta della batteria che si è scaricata a causa magari di qualche luce interna all’auto lasciata involontariamente accesa per troppe ore.

auto in panne
Adobe Stock

Ad ogni modo, esiste un trucchetto davvero molto semplice che potrà farci uscire da certe brutte situazioni semplicemente applicando un po’ di ingegno.

Cosa fare quando si rimane a piedi con l’auto

Che l’auto smetta di funzionare da un momento all’altro è un qualcosa che tutti i guidatori con un po’ di esperienza hanno provato. La maggior parte delle volte la causa del problema è la batteria scarica e quindi si va in cerca dei fantomatici cavi che, come tutte le cose utili, non si trovano mai al momento del bisogno.

la prima cosa da ricordare quando l’auto ci lascia a piedi è di non forzare troppe volte l’accensione dell’auto, si rischia di danneggiare e aumentare ancor di più l’ipotetico danno della macchina. Se al secondo giro di chiavi l’auto non parte, non provateci più e pensate a cosa possa essere il problema.

Quando la batteria è troppo scarica si può ricorrere ad un trucchetto che ha spesso risolto la situazione. Basterà attivare le frecce o i fari della propria auto finché la batteria non si ricarica quanto basta per ripartire. Nel caso in cui l’auto non dovesse ancora partire sarà meglio non forzare l’accensione girando ancora le chiavi nel cruscotto perché si rischia di peggiorare ancor di più la situazione.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Qualora questo trucchetto non dovesse funzionare sarà meglio chiamare l’intervento di un tecnico che possa riscontrare con più certezza l’origine del malfunzionamento dell’auto.