Crema al burro, la migliore ricetta per prepararla in casa e in pochi minuti

Una delle preparazioni base della pasticceria è la crema al burro (o buttercream). Non parliamo di una crema pasticcera che si mangia al cucchiaio ma viene utilizzata per farcire le torte e soprattutto i cupcake. Esistono vari modi per prepararla, sia con i tuorli che con gli albumi.

Un altro utilizzo della crema di burro è per rivestire una base prima della copertura di pasta di zucchero, ma anche come crema di burro al cioccolato, adatta per decorazioni precide e dettagliate. Con la giusta pratica e un beccuccio si potranno realizzare tante minuzie interessanti e fantasiose. Andiamo quindi a vedere come si fa la crema al burro e il procedimento migliore per poterla preparare da soli a casa e in breve tempo.

Crema al burro ricetta

Per cominciare vediamo quali sono gli ingredienti necessari per realizzare una crema al burro per cupcake. Ipotizzando di volerne fare 300 grammi (quindi una dose per decorare 6 puncake) servono,:

  • 175 g di burro a temperatura ambiente
  • 6 tuorli
  • 150 g di zucchero
  • un baccello di vaniglia
  • acqua

Si comincia mettendo lo zucchero con acqua in un pentolino dal fondo spesso e lo si va a scaldare a fuoco dolce mescolando il tutto. Si mette poi un termometro da zucchero quando quest’ultimo si sarà sciolto e si smette di mescolare, portando lo sciroppo a 121 gradi. In alcune versioni si può mettere anche del miele.

A questo punto si inseriscono i tuorli in una planetaria e si va a montarli aggiungendo piano piano e si continua a montare fino al completo raffreddamento. Nel frattempo si provvede ad intagliare la bacca di vaniglia, prendendo i semi. Ora è la volta del burro che si mette in una ciotola insieme ai semi della bacca di vaniglia, per poi lavorare il tutto con l’aiuto di un cucchiaio. L’importante è alla fine riuscire ad ottenere un composto omogeneo.

Adesso è il momento di unire il burro un po’ alla volta alla vaniglia nella planetaria per poi montare il tutto e renderlo cremoso. Anche in questo caso esistono delle varianti e c’è chi decide di lavorare il burro con il latte. Finalmente la crema al burro per torte è pronta e si può decidere se adoperarla immediatamente oppure conservarla a temperatura ambiente. C’è chi consiglia invece di farla riposare in frigorifero per circa dieci minuti, tenendo conto che poi comunque si indurirà un po’. Sconsigliata è invece la congelazione. Ricordiamo che è c’è anche una ricetta crema al burro meringata con l’utilizzo degli albumi al posto dei tuorli

Come usarla

I fiori sono le decorazioni classiche della crema al burro ma un altro modo per sfruttarla è usarla con la spatola ricoprire completamente una torta. Può essere anche colorata ed è l’ideale metterla su tutti quei dolci che si conservano a temperatura ambiente. Al centro dell’uso della crema al burro c’è comunque la fantasia e la sua realizzazione è fatta apposta per chi vuole sbizzarrirsi nelle decorazioni dei propri dolci.