Quanto guadagna un prefetto? Stipendio al mese, all’anno

Ecco cosa fa il prefetto chi è, quali sono i suoi compiti e soprattutto quanto guadagna il prefetto. Tutte le informazioni per chi è interessato ad intraprendere questa carriera e vuole sapere come fare e quale potrà essere lo stipendio alla fine del percorso formativo.

Come si diventa prefetto?

Il prefetto è a comando della prefettura ed è alle dirette dipendenze del Ministero dell’interno. Il compito principale del Prefetto è quello di rappresentare il Governo nei capoluoghi di regione. Esiste infatti un prefetto per ogni capoluogo di regione che è a capo della prefettura del territorio.

Come diventare prefetto? L’unico modo è quello di partecipare al concorso prefetto. Si tratta di un concorso pubblico al quale si accede solo in presenza di determinati requisiti. Inoltre, bisogna superare una serie di prove sia scritte che orali alle quali si somma anche la valutazione dei propri titoli.

L’elaborato scritto verte su materie giuridiche, amministrative e su traduzioni da lingua inglese o francese. Durante la prova orale invece avviene un colloquio che verte sugli stessi temi delle prove scritte con approfondimenti su materie di interesse sociologico, finanziario e di contabilità pubblica.

È necessario essere laureati ed è previsto anche un limite d’età per accedere al concorso. Per diventare prefetto bisogna essere un cittadino italiano, bisogna godere di tutti i diritti civili e politici ed avere un’età inferiore a 35 anni.

Inoltre, è richiesta una laurea specialistica o magistrale in materie economiche, sociologiche o giuridiche. Non bisogna avere precedenti penali. Ogni bando di concorso può anche indicare ulteriori requisiti a seconda dei casi. Oltre a questi requisiti può diventare Prefetto anche chi riveste incarichi come Consigliere o Viceprefetto.

Coloro che vincono questo concorso riceveranno la carica di Consigliere e dovranno accedere ad un corso di formazione di due anni. Alla fine della formazione e del tirocinio si inizia il lavoro in uno degli uffici territoriali di destinazione.

Quanto guadagna un prefetto

Lo stipendio prefetto è uno dei più alti tra tutti gli incarichi pubblici che possono essere attribuiti a livello territoriale. I guadagni dipendono infatti dai compiti del prefetto che è chiamato a svolgere. Si tratta soprattutto di responsabilità sul territorio. Lo stipendio lordo annuale di un Prefetto è di 99 mila euro. Mentre lo stipendio lordo annuale di un Viceprefetto è di circa 65 mila euro.

Quindi, in un mese un Prefetto può arrivare a guadagnare circa 7000 euro netti. Una cifra niente male commisurata alla formazione e alle responsabilità che gli vengono attribuite.

Il prefetto cosa fa? I compiti che gli vengono attribuiti riguardano tre aree diverse. Alcuni compiti sono relativi ad ambiti socio economici. Deve vigilare e controllare le situazioni di disagio che si possono creare sul territorio. Il secondo ambito è quello della sicurezza. Quindi, il prefetto ha anche la responsabilità di mantenere l’ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini, deve coordinare anche le forze istituzionali e non.

Infine, il terzo ambito di responsabilità è quello istituzionale. È infatti il garante della continuità della gestione delle Amministrazioni locali e cura i rapporti tra Stato e l’autonomia locale.