Quanto guadagna una guardia giurata? Stipendio, al mese, all’anno

Le guardie giurate sono quei professionisti che si occupano di controllare e di garantire la sicurezza di luoghi pubblici e privati. Spesso i luoghi pubblici possono essere musei o edifici antichi. Trovare lavoro come guardia giurata è possibile solo dopo il superamento di un concorso apposito. Vediamo quindi, per tutti coloro che ne fossero interessati, quanto guadagna una guardia giurata e come si diventa un professionista di questo tipo.

Quanto guadagna una guardia giurata?

Lo stipendio guardia giurata può variare da 900 a 2000 euro a seconda delle mansioni svolte e dei rischi che ogni professionista corre. Non si ha uno stipendio fisso per tutte le figure ma i minimi tabellari sono comunque previsti dal contratto collettivo nazionale di lavoro.

Anche l’iter da seguire per diventare guardia giurata non è semplice. La responsabilità di una guardia infatti è di controllo e tutela del patrimonio storico, artistico e culturale del nostro Paese. Spesso infatti vengono richiesti questo tipo di servizi per edifici storici, musei, mostre e patrimoni di grande valore. Possono essere sia luoghi privati come ristoranti o abitazioni oppure luoghi pubblici.

In ogni caso si tratta di una grande responsabilità.

Per questo motivo lo stipendio medio netto percepito da una guardia giurata è di circa 1050 euro al mese. Si parla di meno di 20 mila euro all’anno. Il minimo previsto è di 900 euro circa per arrivare fino ad un massimo di 1700 euro dopo aver accumulato diversi anni di esperienza. Parliamo quindi di uno stipendio di circa 2000 euro lordi.

Lo stipendio varia a seconda delle mansioni svolte e dei rischi corsi durante il lavoro. Esistono infatti diverse mansioni come le guardie giurate antipirateria che sono quelle che percepiscono lo stipendio netto più alto di più di 1700 euro al mese. Si parla invece di circa 960 euro al mese per una guardia giurata non armata.

Come fare questo lavoro

Abbiamo già visto quindi la guardia giurata cosa fa e quanto guadagna. Vediamo adesso come diventare guardia giurata e quali sono i requisiti guardia giurata per superare il concorso ed iniziare il proprio lavoro. Non vengono richiesti particolari studi per diventare guardia giurata, ma solo alcuni requisiti. La prima cosa da fare è trovare un Istituto di Vigilanza in cerca di personale che dovrà richiedere al prefetto il rilascio della nomina.

Viene richiesta la cittadinanza italiana o europea, la maggiore età e la capacità di saper leggere e scrivere. È richiesta anche una fedina penale pulita, documenti in corso di validità e l’iscrizione alla cassa nazionale delle assicurazioni sociali e degli infortuni sul lavoro. Questi sono i requisiti base per accedere al concorso guardia giurata.

Si tratta di un lavoro che non può prescindere anche il porto d’armi. Una guardia giurata è addetta alla sicurezza di luoghi privati o pubblici. Deve saper come agire in caso di furto, effrazione o qualsiasi altra violazione e deve sapere come vigilare correttamente un luogo. Richiede attenzione, responsabilità e diligenza per evitare situazioni che mettano in pericolo la sicurezza dei luoghi ma soprattutto delle persone al loro interno.