Davide Bombardini chi è? Vita privata, figlia, Instagram, carriera

Giorgia Palmas è sempre stata una donna al centro dei riflettori. Tutti si concentrano spesso sui gossip che la riguardano, soprattutto per quanto riguarda la sua vita sentimentale. Molti si chiedono, alla luce delle recenti notizie che vedono Giorgia mamma per la seconda volta, che fine ha fatto il suo ex marito Davide Bombardini. L’ex calciatore si sarà rifatto una vita? Con chi? Scopriamolo insieme.

Chi è Davide Bombardini, ex calciatore

La prima cosa che si sa di lui è che è l’ex marito di Giorgia Palmas, diventata madre per la prima volta proprio con l’ex calciatore. La loro relazione iniziò nel 2004 quando la Palmas era ancora una velina di Striscia la Notizia.

Entrambi non avevano intenzione di richiamare l’attenzione del mondo del gossip, si mantenevano sempre fuori dai riflettori e con tutto il riserbo possibile.

Tutti sanno però che la coppia ha avuto una bambina, la piccola Sofia e che si sono separati nel 2011.

Nessuno ha mai saputo le ragioni di questa separazione. In quell’anno la Palmas aveva vinto l’Isola dei famosi. Pare che nacque un flirt con Vittorio Brumotti e che questa sia la ragione della loro separazione. Sarà vero?

Davide Bombardini è nato a Faenza nel 1974. Oltre ad essere un ex centrocampista è anche un imprenditore italiano. Non si sa molto della sua attuale vita privata.

Nel 2012 venne coinvolto in un’inchiesta di calcioscommesse che venne condotta dal procuratore federale Stefano Palazzi. Il procuratore chiese per Bombardini tre anni e sei mesi di squalifica ma il verdetto finale fu una condanna a sei mesi di qualifica per omessa denuncia di illeciti sportivi.

La vita di Bombardini quindi non è stata facile, sia dal punto di vista personale che professionale. Nel momento in cui lui e la Palmas si sono separati ha dovuto anche dare il suo addio al calcio. Non si sa molto di ciò che fa attualmente, sicuramente si gode la sua piccola Sofia.

La carriera

La carriera di Bombardini inizia nell’Imola conquistando la Serie D. Passa poi l’anno successivo al Pisa in Serie B e nel ‘94 inizia a giocare per il Castel di Sangro in Serie C2.

La stagione successiva lo vede invece giocatore nel Lanciano con 23 presenze e 4 gol. L’anno successivo viene trasferito ancora e questa volta inizia a giocare nel Benevento il Serie C1. Colleziona con questa squadra 32 partite e 5 gol.

Il campionato del ‘98 lo vede protagonista nel Reggina e dopo nell’Acireale. Resta in Sicilia anche l’anno successivo vestendo la maglia del Palermo. Con il Palermo gioca 41 partite e 4 gol in due stagioni.

Nella stagione 2002 Bombardini entra nella Roma. Il suo esordio in Serie A avviene nel 2022 contro l’Udinese.

Nel 2007 viene ceduto poi al Bologna. Durante la sua seconda stagione nel Bologna si infortuna e nel 2010 viene acquistato dall’Albinoleffe.

Nel 2011 viene squalificato dal giudice sportivo per cinque giornate per aver spintonato l’arbitro durante una partita. Infine, come sappiamo l’anno successivo viene squalificato per sei mesi consecutivi e le indagini contro di lui si sono concluse nel 2015. È stato accusato insieme ad altri indagati di associazione a delinquere e frode sportiva.