Emanuele Salvaggiulo chi è? Imprenditore, Altamura, biografia

Uno dei più belli palazzi della città di Bari che prendeva il nome dalla famiglia che lo possedeva è stato venduto dopo una trattativa da 25 milioni di euro. Si tratta del palazzo Mincuzzi venduto dopo una trattativa durata un anno all’imprenditore altamurano Emanuele Salvaggiulo. Scopriamo chi è Salvaggiulo e come si è concluso l’accordo per l’acquisto di questo palazzo storico.

Chi è Emanuele Salvaggiulo attuale proprietario di Palazzo Mincuzzi

Palazzo Mincuzzi a Bari cambia il suo proprietario. Dopo una trattativa durata un intero anno il palazzo storico è stato acquistato da un imprenditore della provincia di Bari, Emanuele Salvaggiulo. Il palazzo sorge all’angolo tra via Sparano e via Putignani e in città è conosciuto da tutti. Il 16 marzo questa trattativa è finalmente giunta al termine e Salvaggiulo si è aggiudicato l’acquisto dell’immobile per un valore di 25 milioni di euro.

L’imprenditore che da anni è attivo nel settore della moda ha affermato che questo passaggio di proprietà ha un enorme valore emozionale e che da adesso in poi il Palazzo sarà al centro della moda e della cultura della città.

La storica famiglia Mincuzzi fece costruire il palazzo nel anni ‘20 del novecento e da allora non aveva mai cambiato proprietari. Fu progettato dall’ingegnere Gaetano Palmiotto. Sono stati proprio gli stessi eredi Mincuzzi ad occuparsi della vendita direttamente con l’imprenditore.

Emanuele Salvaggiulo è originario di Altamura, in provincia di Bari. È un imprenditore di successo con un’azienda leader nel settore della moda. Ha acquistato negli anni altre proprietà storiche della città di Bari aprendo le proprie boutique nel centro città.

Salvaggiulo, dopo la firma del contratto di compravendita ha affermato di voler mantenere intatto il Palazzo e di riportarlo ai suoi antichi splendori. L’immobile infatti non cambierà la propria destinazione.

Ciò che potrebbe cambiare è il marchio del negozio ospitato al termine del suo contratto. L’imprenditore infatti ha detto più volte di voler portare in città alcuni marchi luxury e d’alta moda.

La storia del palazzo

Come già accennato, Palazzo Mincuzzi venne ultimato ed inaugurato nel 1928 ed è senza alcun dubbio uno dei Palazzi più belli del centro di Bari. La sua caratteristica è la facciata in stile Art Nouveau una scelta fatta dai suoi antichi proprietari che prevedevano di destinare il Palazzo al commercio di tessuti e marchi d’alta moda e di grande valore.

Il progetto del Palazzo fu affidato all’architetto Aldo Forcignanò, mentre la realizzazione all’ingegnere Gaetano Palmiotto.

Dal momento della sua inaugurazione fino ad oggi è stato il cuore pulsante della vita commerciale della città, simbolo di alta moda. La sua bellezza non è solo nella facciata, anche l’interno del Palazzo lascia senza fiato. Elegante e senza tempo, i cinque piani sono decorati da colonne e capitelli e da grandi aperture che affacciano sul grande patio al pian terreno. L’ingresso dell’edificio ad angolo è uno dei tratti distintivi di questo palazzo storico e di lusso simbolo del commercio e della moda della città pugliese.

Palazzo Mincuzzi comparve anche nel film del 1991 con Monica Bellucci La riffa che venne girato in parte a Bari.