Viaggio all’estero: gli imprevisti più comuni

Oggigiorno fare un viaggio all’estero non è più semplice come un tempo. Complice la pandemia e una minor disponibilità economica per molte famiglie, sono tanti coloro che prima di fare un viaggio ci pensano mille volte. Ora però che la situazione in tanti parti del mondo sta finalmente migliorando, possiamo valutare di tornare a spostarci con leggerezza, ma non con superficialità. Ogni viaggio all’estero necessita di una corretta valutazione che tenga conto degli imprevisti che possono capitare. Una delle cose ad esempio che troppo spesso viene sottovaluta è la sottoscrizione di un’assicurazione viaggio; su Proteggi-il-tuo-viaggio.it potrai verificare la più conveniente per te e scegliere quella più adatta alle tue esigenze specifiche.

Assistenza continua

Troppo spesso si sottovaluta il fatto che sottoscrivere un’ assicurazione viaggio significa prima di tutto poter sfruttare un servizio di assistenza. Le assicurazioni online in particolare hanno un servizio clienti abituato ad operare da remoto, contattabile in diversi metodi. Se si hanno problemi con i documenti, oppure il servizio fornito non rispecchia quello pattuito, potreste trovarvi in difficoltà a gestire tutto da soli. Meglio rivolgervi alla  vostra assicurazione; avrete un parere preciso sulla vostra situazione personale, e un consiglio sull’atteggiamento migliore da tenere

Furto di documenti

All’interno dell’Unione Europea, grazie a quella che si chiama area Schengen, si può viaggiare semplicemente con la carta d’identità. Al di fuori, invece, occorre innanzitutto procurarsi il passaporto, ossia il documento di identità valido all’estero.

Quando si è in viaggio si teme sempre di perdere o dimenticare i documenti, ma tra i rischi c’è anche quello di subire un furto. Essere vittime di uno scippo è un’ esperienza traumatica, che oltretutto può anche avere ripercussioni pesanti a livello pratico; per esempio potreste non poter salire su navi o aerei per proseguire la vostra vacanza. Sottoscrivere un’ assicurazione prima di partire significa avere un’assistenza h24 7 giorni su 7 per le emergenze. Avrete le risposte di cui avete bisogno in tempo reale e nella vostra lingua madre.

Annullamento del viaggio

Se prenotate un viaggio con un tour operator ed è l’organizzatore ad annullarlo, siete già coperti dalla legge per quanto riguarda il rimborso. Ma se siete voi ad annullare la partenza, può capitarvi di perdere anche il 100% della spesa. Aver stipulato un’ assicurazione invece vi permette di avere un rimborso praticamente totale. Le motivazioni per l’annullamento possono riguardare la salute, propria o di un familiare, motivi di lavoro o altre emergenze. In ogni caso, non avrete altra incombenza che contattare l’Agenzia con cui avete stipulato l’assicurazione. Chi opera online è contattabile in qualsiasi momento; penseranno loro a tutte le pratiche da espletare e a chiedere il rimborso.

Infortuni

Avere un infortunio o ammalarsi in vacanza rovina il viaggio; l’assicurazione fa in modo che almeno non si trasformi un una perdita economica totale. In alcuni Paesi, Stati Uniti in testa, la sanità è privata e i costi sono altissimi; senza assicurazione un piccolo incidente, come una caviglia slogata, può costarvi una cifra notevole. Cercate la migliore per voi con un confronto sul portale proteggi-il-tuo-viaggio.it, dove troverete i migliori preventivi e la chiara descrizione dei servizi offerti.