Quando esce Streaming Community? Data ufficiale, funziona, come usarlo

Streaming Community è un nuovo servizio streaming dove è possibile vedere film e serie tv. A differenza di altre piattaforme più note, permette agli utenti di visionare i contenuti senza iscriversi o creare un account, quindi senza un abbonamento mensile o annuale effettivo. Negli ultimi mesi ha fatto parlare di sé per le evidenti problematiche legate al copyright: infatti Streaming Community offre contenuti presi da HBO, Sky, Disney Plus e Netflix ed è stato per questo ritenuto un sito illegale o comunque figlio della pirateria informatica.

Streaming Community: funziona?

Accedendo alla piattaforma, si rimane sorpresi dalla quantità di film e serie televisive. Sembra proprio di essere davanti ad un catalogo Netflix o Sky. Allo stesso tempo risulta davvero facile avviare un video: basta cliccarci sopra e aspettare qualche minuto. Streaming Community funziona molto bene ma dato che si tratta di un sito pirata è bene usarlo raramente o comunque utilizzando una VPN (rete di telecomunicazione privata) per preservare la vostra privacy.

Streaming Community: come usarlo?

Come detto, molti esperti del settore mettono in guardia gli utenti dai possibili pericoli dietro questa piattaforma. Non è la prima volta che un sito, apparentemente legale, propone contenuti gratuiti ai propri utenti senza nemmeno una vera e propria iscrizione. Spesso alla base della notorietà di queste piattaforme vi è proprio il passaparola da parte dei fans che per non pagare un abbonamento cercano la via facile. Basti pensare, ad esempio, ai siti calcistici che sfidando Dazn o Sky propongono partite o eventi sportivi nella più totale illegalità.

Per accedere ai contenuti proposti basta andare sul sito streamingcommunity.one e cliccare il film o la serie tv di vostro gradimento. Vi appariranno inoltre una serie di pubblicità che in contesti non proprio legali spesso vengono ritenute anche fin troppo fastidiose. Nonostante tutto però è possibile toglierle cliccando sulla X. Una volta avviato il programma è possibile andare incontro ad una serie di avvertenze delle pubbliche autorità, questo perchè, come detto, questi tipi di siti vengono continuamente monitorati dalla polizia postale o da altre forze dell’ordine. Gli autori, di cui non conosciamo nulla, nei loro profili social cercano di rassicurare i loro utenti e ogni qualvolta il sito viene oscurato o modificato comunicano un nome nuovo della piattaforma.

Streaming Community: data ufficiale 

La data ufficiale del lancio non stata possibile conoscerla, ma possiamo dire che questo servizio risulta funzionante dallo scorso gennaio, quindi dall’inizio del nuovo anno. Come detto però, la polizia postale lo ha chiuso varie volte, per questo i proprietari del dominio hanno dovuto cambiare più di una volta la struttura portante del sito per non farsi riconoscere dai mezzi della giustizia italiana. Oggi si fa conoscere come streamingcommunity.site , ma in precedenza era noto come streamingcommunity.one. Insomma, come capita spesso a domini illegali, i loro proprietari cercano di evitare di rispettare le normative, ma essendo consapevoli di violare il copywright, cercano di non sfidare fin troppo le autorità postali che in passato hanno più volte reso la vita impossibile a svariati siti pirata.