Influenza stagionale 2021: sintomi, come curarla, differenze con il Covid

Influenza 2020 sintomi e influenza intestinale

L’influenza (conosciuta anche come “influenza”) è una malattia respiratoria contagiosa causata da virus influenzali. Può causare malattie da lievi a gravi, e a volte può portare alla morte. Le persone che sono malate di influenza spesso sentono alcuni o tutti questi sintomi (sintomi influenza):

Febbre o sensazione di febbre/raffreddore
Tosse
Mal di gola
Naso che cola o chiuso
Dolori muscolari o al corpo
Mal di testa
Affaticamento (stanchezza)
Alcune persone possono avere vomito e diarrea, anche se questo è più comune nei bambini che negli adulti.

Sintomi influenzali: vaccino antinfluenzale

La maggior parte delle persone che prendono l’influenza si riprenderà in pochi giorni o in meno di due settimane, ma alcune persone svilupperanno complicazioni (come la polmonite) a causa dell’influenza, alcune delle quali possono essere pericolose per la vita e portare alla morte. Le infezioni del seno e dell’orecchio sono esempi di complicazioni moderate dell’influenza, mentre la polmonite è una complicazione grave dell’influenza che può derivare sia dall’infezione del solo virus dell’influenza che dalla co-infezione del virus dell’influenza e dei batteri. Altre possibili complicazioni gravi scatenate dall’influenza possono includere l’infiammazione del cuore (miocardite), del cervello (encefalite) o dei tessuti muscolari (miosite, rabdomiolisi), e l’insufficienza multiorgano (per esempio, insufficienza respiratoria e renale). L’infezione da virus influenzale del tratto respiratorio può innescare una risposta infiammatoria estrema nel corpo e può portare alla sepsi, la risposta del corpo all’infezione che mette a rischio la vita. L’influenza può anche peggiorare i problemi medici cronici. Per esempio, le persone con l’asma possono avere attacchi d’asma mentre hanno l’influenza, e le persone con malattie cardiache croniche possono sperimentare un peggioramento di questa condizione innescato dall’influenza.

Persone a più alto rischio di influenza

Chiunque può ammalarsi di influenza, anche persone sane, e gravi problemi legati all’influenza possono accadere a chiunque a qualsiasi età, ma alcune persone sono a più alto rischio di sviluppare gravi complicazioni legate all’influenza se si ammalano. Questo include persone di 65 anni e più, persone di qualsiasi età con certe condizioni mediche croniche (come l’asma, il diabete o le malattie cardiache), persone incinte e bambini più giovani di 5 anni, ma soprattutto quelli più giovani di 2 anni.

Segnali di avvertimento di emergenza dell’influenza

Nei bambini
Respiro veloce o difficoltà di respirazione
Labbra o viso bluastri
Costole che si stringono ad ogni respiro
Dolore al petto
Forte dolore muscolare (il bambino si rifiuta di camminare)
Disidratazione (niente urina per 8 ore, bocca secca, niente lacrime quando piange)
Non è vigile o non interagisce quando è sveglio
Convulsioni
Febbre superiore a 104°F
Nei bambini di meno di 12 settimane, qualsiasi febbre
Febbre o tosse che migliorano ma poi ritornano o peggiorano
Peggioramento di condizioni mediche croniche

Negli adulti
Difficoltà di respirazione o respiro corto
Dolore persistente o pressione nel petto o nell’addome
Vertigini persistenti, confusione, incapacità di svegliarsi
Convulsioni
Non urinare
Forte dolore muscolare
Grave debolezza o instabilità
Febbre o tosse che migliorano ma poi ritornano o peggiorano
Peggioramento di condizioni mediche croniche