Risintonizzazione dei canali del digitale: perché non si vede nulla?

Cosa fare se dopo la risintonizzazione dei canali del digitale terrestre si continua a vedere nero? Ecco le possibili soluzioni.

Spesso la risintonizzazione non è sufficiente, a volte alcuni canali continuano a non vedersi. Vediamo come risolvere il problema.

risintonizzazione canali digitale
Eco di Milano

Il 20 dicembre lo switch off sarà definitivo e chi non ha una tv o un decoder in grado di ricevere il segnale del nuovo digitale perderà la visione di tutti i canali. La transizione da MPeg 2 a MPeg 4 con l’adozione dello standard DVB-T2 è iniziata lo scorso anno e tra alti e bassi si sta avviando alla conclusione prima del previsto. In questi lunghi mesi abbiano dovuto frequentemente risintonizzare i canali e accettare spesso interruzioni del segnale che ci hanno impedito di vedere i programmi preferiti. Tutto in nome del progresso e di una qualità di visione maggiore. Con questo cambiamento siamo diventati esperti della procedura di risintonizzazione, potremmo farla anche ad occhi chiusi! Eppure capita ancora che nonostante la “manovra” alcuni canali continuino a non vedersi.

Risintonizzazione canali del digitale, cosa può accadere

Le cause di una mancata visione di alcuni canali sono varie. Iniziamo dalla scelta del momento sbagliato per risintonizzare i canali. Si potrebbe pensare che ogni momento sia giusto ma non è così. Gli agenti atmosferici, in particolare, possono provocare alterazioni del segnale e spostamenti dell’antenna. Ecco perché risintonizzando durante le intemperie o dopo può succedere di perdere canali che prima si vedevano. Per risolvere occorrerà chiamare un antennista se si dovesse sospettare un mal orientamento dell’antenna. Prima di procedere in tal senso si potrà provare ad effettuare nuovamente la risintonizzazione non appena le condizioni del tempo torneranno stabili.

Altre volte può capitare che il segnale non sia la causa della mancata visione dei canali. I problemi potrebbero essere legati alle frequenze oppure all’apparecchio utilizzato. In questo caso bisognerebbe provare con la risintonizzazione manuale piuttosto che con quella automatica facendo attenzione, però, a non peggiorare la situazione.

Altre cause altre soluzioni

L’antenna potrebbe essere semplicemente attaccata male e quindi basterà un inserimento migliore per poter tornare a vedere i canali TV. O ancora, i cavi scart potrebbero aver smesso di funzionare correttamente soprattutto se vecchi o danneggiati.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Infine il male peggiore di tutti, la TV o il decoder non sono più in grado di ricevere il segnale perché obsoleti. Non parliamo di apparecchi di 30 anni fa ma acquistati prima del 2018. In questo caso occorrerà procedere con la spesa più grossa – l’acquisto di una smart TV – oppure di un decoder compatibile con il nuovo standard di digitale terrestre. Il costo potrà essere alleggerito grazie ai Bonus TV e Rottamazione ma occorrerà fare presto, la scadenza è prevista il 31 dicembre 2022.