Superenalotto, vincita da sogno: aveva giocato nel giorno più ‘pauroso’

Una vincita che arriva in un giorno in cui fare festa è di certo ormai consuetudine. Un rapido passaggio di consegne tra prima e dopo.

Di questi tempi con la tradizione ormai mutata in nome di Halloween e delle sue dinamiche in alcuni giorni dell’anno, chiaramente a cavallo tra i mesi di ottobre e novembre. In quel periodo, si sa, si fa festa, secondo, per l’appunto, gli usi ed i costumi della tradizione importata. Proprio in quei giorni in cui tutto sembra fare spavento una vincita, una bella vincita ha illuminato la speranza di milioni di cittadini nel nostro paese, nonostante tutto.

superenalotto
adobe

Giorni che fanno spavento insomma, in un clima che di certo non è dei migliori, basta considerare a tal proposito quelle che al momento sono le condizioni medie dei cittadini italiani. Difficoltà su difficoltà, condizioni e dinamiche che mai e poi ci si sarebbe aspettati di prendere in considerazione nell’arco del prossimo futuro, qualche mese fa. Una condizione generale, infatti, assolutamente lontana da ogni più nera proiezione immaginabile.

Nel nostro paese, di questi tempi c’è da considerare un aspetto assolutamente unico, ma non di certo per questo periodo. La speranza, la concezione ormai viva e radicata nella mente dei cittadini di guardare al gioco come ad una sorta di appiglio, qualcosa in cui sperare, di fatto. Affidarsi alla fortuna per sperare di ottenere nel più breve tempo possibile una somma di denaro tale da rivoluzionare per sempre la propria vita. Il senso è di fatto quello.

Non esiste, infatti, nessun’altra dinamica che consente di ottenere potenzialmente cosi tanti soldi nel giro di cosi poco tempo. Il gioco ha letteralmente, quindi, sostituito la ricerca di una particolare ambizione che magari in altre condizioni sarebbe stata assegnata al lavoro, per dire. Di questi tempi però le difficoltà sono talmente tante che di conseguenza anche le cifre sognate diventano altissime. Lotto, Superenalotto e Gratta e vinci, questi i preferiti dagli italiani.

Il Lotto con la sua tradizione di rendere numero qualsiasi evento, qualsiasi vicenda, qualsiasi fatto. Il Superenalotto e invece il sogno, l’aspirazione massima con il suo jackpot che ormai ha acciuffato la cifra incredibile dei 300 milioni di euro, per la precisione 299,4 milioni di euro, un bottino mai visto nel nostro paese. Il precedente record, quello che di fatto è ancora attuale, almeno in teoria si è fermato infatti a 209 milioni. In quell’occasione il “6” vincente fu centrato a Lodi nel 2019.

L’ultima vittoria invece risale al maggio del 2021. In quell’occasione a Montappone, nelle Marche un fortunato giocatore si aggiudicò la somma di 156 milioni di euro. Discorso diverso, invece per il Gratta e vinci, il gioco ormai del quotidiano, dei piccoli momenti in cui si prova a dare un vero e proprio calcio alla fortuna. Colazione al bar, ritorno dal lavoro, sosta alla stazione di servizio, piccoli momenti, piccole occasioni per provare a guardare oltre.

Superenalotto: la vincita da speranza agli italiani in un momento tanto delicato

Una vincita che ha regalato alla piccola località protagonista attimi di estrema e viva felicità. Il tutto è accaduto a Pievesestina, in provincia di Cesena. Lì, presso il bar “Dolce e Salato” in via Dismano 4884, un fortunato giocatore ha centrato un “5” al Superenalotto davvero eccezionale. Poco più di 39mila euro per il vincitore in questione. In tre, invece, si aggiudicano la cifra di quasi 38mila euro grazie ad un “4 stella” particolarmente interessante.

Potrebbe essere un cliente – ha dichiarato Loretta De Simone, una dipendente del bar – cosi come una persona che passava di qui e ha preso un pacchetto di sigarette o un caffè e, nel frattempo, ha deciso di giocare la schedina nel giorno più pauroso dell’anno. Noi, comunque sia andata, ci auguriamo che sia una persona che di quei soldi avesse veramente bisogno. Chi ha vinto, tra l’altro, per mantenere l’anonimato, potrebbe anche decidere di andare in un’altra ricevitoria Sisal a riscuotere la vincita. Deve solo dare l’Iban al tabaccaio e l’Agenzia delle Entrate metterà la cifra sul conto corrente“.

Gli italiani insomma sperano nel gioco, oggi più che mai è da quella specifica dinamica che potrebbe arrivare il sogno di una vita, l’ambizione massima. Un futuro migliore, un domani liberato finalmente da ansie e preoccupazioni. Il gioco, la vera speranza, oggi, del cittadino travolto dalla crisi.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo