A dieta per ritrovare la forma fisica e affrontare l’autunno senza troppi sacrifici

Una dieta semplice ma efficace per ritrovare vigore e le energie per affrontare le stagioni più insidiose. Bastano cinque mosse per recuperare la forma fisica.

Autunno e inverno sono le stagioni in cui il peso solitamente aumenta. È il momento di invertire la rotta e restare in forma.

dieta autunno
Canva

Il cielo grigio, le temperature che si abbassano, le giornate che si accorciano rendono l’autunno e successivamente l’inverno, le stagioni del letargo. Quelle in cui rimanere in casa è piacevole, magari con una tazza di cioccolata in mano mentre si gustano torte e dolcetti gustosi. Il freddo, poi, richiede più calorie e così giù a mangiare lauti pranzi e pesanti cene. Abitudini che portano su il peso ritrovandosi, poi, in primavera con tanti chili da smaltire in vista dell’estate. Per cambiare direzione e restare in forma anche in autunno non servono gradi rinunce e sacrifici. Basta conoscere le giuste indicazioni per perdere il peso accumulato ed evitare che i numeri sulla bilancia salgano ancora. Tutto inizia da una corretta alimentazione e dall’attività fisica. Vediamo i suggerimenti per ritrovare le giuste energie.

A dieta per trovare la forma perfetta anche in autunno

Lasciarsi andare non è ammesso, l’organismo deve essere in salute tutto l’anno o le energie mancheranno per affrontare la quotidianità. Determinazione e organizzazione sono i primi passi verso una dieta efficace. Avere una dispensa sistemata e completa di sani prodotti serve per evitare di essere colti impreparati e dirottare verso cibi pronti poco salutari.

Se il tempo per cucinare è poco si potrà approfittare dei momenti di pausa per mettere un sugo a cuocere oppure una minestra o verdure sui fornelli. Una volta pronti si potranno conservare per il giorno dopo in frigorifero oppure in freezer per i giorni a venire. Al momento del pasto basterà riscaldarli e aggiungere farro, avena o miglio per una pietanza perfetta per la dieta.

Altri consigli per non sbagliare a tavola

Fare la dieta non significa eliminare alimenti ma bilanciare. I carboidrati non devono sparire dai pasti così come proteine e grassi. Tra le migliore pietanze da servire le minestre di cereali, le verdure fresche, il pesce azzurro, carne bianca di pollo e tacchino e poca carne rossa. Ricordiamo poi l’importanza di bere tanta acqua per depurare e fornire il giusto senso di sazietà. Zuppe e passati di verdure, poi, sono il top quando le temperature si abbassano.

I condimenti dovranno essere, però, leggeri. È consigliato evitare sughi pesanti, panna e besciamella. Meglio preferire, poi, le cotture a vapore e sostituire quando possibile l’olio con l’acqua. Scegliere frutta e verdura di stagione significherà, poi, optare per cibi genuini. Cavolfiori, zucche, fagiolini, agrumi, kiwi sono ricchi di vitamine, sali minerali e antiossidanti e consentono di rafforzare il sistema immunitario.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Noci, nocciole, arachidi e la frutta secca in generale sono fonte naturale di energia e riescono anche a calmare il senso di fame. Infine, ricordiamo di allontanare le tentazioni evitando di mettere nel carrello cibi poco salutari.