Riscaldare casa risparmiando, i trucchi per migliorare l’efficacia dei termosifoni

Riscaldare casa in modo più efficace permetterà di risparmiare soldi in bolletta consumando meno gas. Scopriamo i trucchi che ha come protagonista il termosifone.

Un termosifone pulito riscalderà l’ambiente in maniera più efficace e permetterà di ridurre il tempo di accensione dei riscaldamenti.

Canva

Migliorare la performance dei termosifoni significa risparmiare in bolletta. Tanti contribuenti non ci pensano ma iniziare da una corretta manutenzione dei caloriferi significa ridurre i consumi. Se la casa si riscalderà in meno tempo e in modo più efficace, infatti, si potranno spegnere i riscaldamenti prima del previsto. In vista del prossimo inverno, dunque, occorre conoscere tutti i trucchetti che potrebbero permettere di ammortizzare i costi delle bollette dato che le previsioni sono tutt’altro che rosee. Si prevedono mesi freddi e il razionamento del gas e forse anche dell’energia elettrica limiteranno le accensioni dei riscaldamenti. Per questo motivo è fondamentale che durante le ore di accensione i termosifoni funzionino al meglio.

Riscaldare casa efficacemente, servono termosifoni puliti

La manutenzione di ogni impianto è fondamentale per un corretto funzionamento dello stesso. Dove il sistema funziona in modo efficace si eviteranno sprechi e il risparmio sarà garantito. Tale constatazione vale anche per i termosifoni, elementi protagonisti dei mesi più freddi. Prima di procedere con la pulizia è necessario sfiatare i caloriferi in modo tale da riportare la pressione della caldaia al valore idoneo.

Una volta compiuta questa operazione si potrà cominciare a pensare di pulire i termosifoni. Diciamo la verità, mantenerli senza polvere non è semplice. Per la particolare forma e posizione arrivare a togliere tutti i residui in ogni punto è complicato se non si conoscono i giusti trucchetti. Un primo metodo consiste nell’acquistare appositi spazzolini che riescono ad entrare con facilità nelle fessure per rimuovere la polvere. Un lavoro lungo e noioso ma che darà i suoi frutti.

Come ottenere una pulizia ottimale

Per ottenere una pulizia ottimale occorre mettere carta da giornale dietro e sotto al termosifone freddo e spento. Poi bisognerà prendere l’asciugacapelli e accenderlo con il getto freddo alla massima potenza. L’aria smuoverà la polvere che cadrà sui fogli di giornale. Con un pulitore a vapore l’operazione sarà ancora più efficace e si riuscirà anche ad igienizzare i caloriferi.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Volendo creare un pulitore fai da te si potrà legare un cordoncino ad una spugna immersa precedentemente nell’acqua con del detergente e pulire, così, le fessure aiutandosi con la corda. Un’ultima soluzione di pulizia consiste nel porre delle bacinelle basse e larghe sotto al calorifero per poi con delle bottiglie far scorrere l’acqua dall’alto in basso in modo tale che la polvere interna venga rimossa.