Installare verande senza permesso: da oggi è possibile, grazie al Decreto Aiuti bis

Con l’approvazione del decreto aiuti bis è avvenuta un’importante semplificazione che permette di installare verande senza permesso.

Chi ha sempre avuto intenzione di chiudere il balcone o di installare una veranda con vetrate mobili potrà cogliere al volo la semplificazione introdotta dal decreto aiuti bis.

installare verande senza permesso.
Canva

Coloro che dispongono di un balcone e hanno intenzione di installare una vetrata scorrevole mobile totalmente trasparente potranno farlo nell’ambito dell’edilizia libera. Generalmente questa scelta ha lo scopo di ridurre la dispersione termica e favorire il risparmio energetico.

In questo modo, è possibile migliorare l’efficienza energetica dell’immobile. Per questo motivo, il Decreto Aiuti Bis ha semplificato l’installazione di verande senza permesso.

Installare verande senza permesso: la novità introdotta dal Decreto aiuti bis

Da qualche giorno il decreto aiuti bis ha ottenuto l’approvazione definitiva dal Senato per la trasformazione in legge.

In questo modo, sarà possibile installare vetrate mobili e trasparenti sui balconi nell’ambito degli interventi di edilizia libera, secondo quanto previsto dal Testo Unico sull’edilizia.

In sostanza, sarà possibile installare le cosiddette VEPA, ovvero le vetrate panoramiche. Queste strutture hanno lo scopo di svolgere diverse funzioni contemporaneamente. Di fatto, esse proteggono dagli agenti atmosferici e, allo stesso tempo, migliorano le prestazioni acustiche ed energetiche, riducendo le dispersioni termiche.

Ma le VEPA svolgono anche una funzione di parziale impermeabilizzazione dei balconi dalla pioggia e, più in generale, dagli agenti atmosferici.

Affinché sia possibile installare verande sui balconi, nell’ambito dell’edilizia libera, è necessario che gli elementi non chiudano in maniera stabile un’area che precedentemente era aperta. In pratica, l’installazione della veranda non deve avere conseguenze sui volumi e sulle superfici dell’immobile.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Un altro aspetto fondamentale riguarda il profilo estetico che dovrà essere preservato, in modo tale che l’impatto visivo sia minimo. Lo stesso discorso riguarda anche l’ingombro relativo all’installazione di una VEPA. Essa, insomma, non deve alterare estetica e volumetria dell’immobile.