Tradimento: perché le donne cadono in tentazione? Come capirlo dai loro comportamenti

Il tradimento non è mai semplice da capire, soprattutto quando sono le donne ad essere protagoniste. Vediamo quali potrebbero essere degli indizi utili

Un luogo comune piuttosto diffuso è quello secondo cui la donna possa cadere nell’infedeltà più per questioni mentali che meramente fisiche.

Tradimento
Fonte Adobe Stock

Riuscire ad essere fedeli per tutta la vita non è un compito semplice. Col passare degli può capitare che gli equilibri di una coppia possano sgretolarsi e anche se è piuttosto triste, può capitare che uno dei due cada in tentazione. 

In base a ciò che accade in molti casi (dunque non si tratta di un’assioma), l’uomo lo fa principalmente per un bisogno fisico o istintivo, mentre la donna si lascia andare quando c’è un maggiore trasporto mentale. Fatto sta che il risultato non cambia, sempre di tradimento di tratta.

Tradimento: le donne lo fanno di più? Ecco la risposta e quali sono i comportamenti più classici

Quindi, anche un altro “mito” secondo cui le donne tradiscono di più è in parte menzognero. Non ci sono dati che certificano ciò anche perché non tutte le persone ammettono le loro malefatte.

Ciò su cui si può ragionare però è il motivo scatenante. Se nella coppia mancano empatia, comunicazione e comprensione di fatto si potrebbe spianare la strada per l’adulterio da parte della donna.

Il gentil sesso infatti può arrivare a ciò se sente la mancanza di vicinanza emotiva del partner, anche per quanto concerne la sfera sessuale. Se vengono a mancare questi ingredienti, la donna potrebbe ricercarli altrove.

Non si tratta di una giustificazione, il tradimento è da aborrire sempre e comunque. È solo di un monito per capire gli errori da non compiere e mantenere un equilibrio di coppia. Discorso diverso per quanto riguarda la bassa autostima. Coloro che hanno bisogno sempre di conferme e approvazioni potrebbero lasciarsi coinvolgere qualora si imbattano in qualcuno che sia capace di farle sentire valorizzate e desiderate.

Attenzione alla crisi di mezz’età. Dopo i 40 anni il fatto di essere desiderate da più uomini fa sicuramente piacere e qualora ci siano difficoltà con il marito non è da escludere che certe attenzioni possano fare breccia.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

In generale quando si crea distanza, c’è scarsa comunicazione ed intimità bisogna iniziare a preoccuparsi. In una relazione dare per scontata la controparte è ciò che di più sbagliato si possa fare, soprattutto per quanto riguarda le donne che hanno un costante bisogno di attenzioni.