Attenzione alle nuove truffe telefoniche, possono svuotarti il conto: come evitarle

Sempre più spesso capita di sentire storie di persone che sono cadute in truffe telefoniche. Scopriamo come evitare di cadere nella trappola dei truffatori.

Le truffe telefoniche si sono diffuse di pari passo con la diffusione dell’apparecchio telefonico. Dunque, si tratta di una delle truffe più collaudate e più utilizzate dell’ultimo secolo. Nonostante sia una delle frodi più conosciute, il numero di persone che cade nella trappola ogni anno è ancora troppo alto.

truffe telefoniche
Canva

Per evitare di cadere in una truffa telefonica occorre adottare pochi semplici accorgimenti, che adesso scopriremo insieme.

Anche perché, ci sono ancora molte persone che si domandano come sia possibile cadere in una trappola fraudolenta con una semplice conversazione telefonica.

Truffe telefoniche: vademecum per non cadere nella trappola

Purtroppo, nel 2022, accade ancora che alcune persone vengono truffate con una semplice telefonata. Ma, ora più che mai è necessario fare attenzione alla propria sicurezza, perché il rischio di cadere in trappole fraudolente è aumentato esponenzialmente con la diffusione di internet.

Dunque, nonostante tutto, c’è ancora un elevato rischio di truffe che, al giorno d’oggi, possono provenire da diverse fonti. Per questo motivo, è necessario conoscere alcuni semplici trucchetti che possono metterci al riparo dalle frodi.

Quando si riceve una telefonata da un numero sconosciuto bisogna fare particolare attenzione, perché potrebbe trattarsi di una truffa. Anche se, nella maggior parte dei casi, si tratta semplicemente di telemarketing, ovvero di operatori che contattano una serie di numeri con lo scopo di vendere un prodotto o un servizio.

Sempre più spesso capita che ignari cittadini cadono nella trappola di presunti operatori di fantomatiche aziende. Salvo poi scoprire di essere stati truffati, con un finto contratto di luce e gas o con finte proposte finanziarie.

Per evitare di cadere nelle trappole dei truffatori occorre fare attenzione alle telefonate che appaiono sospette. Inoltre, è opportuno ricordare di non condividere mai con persone sconosciute informazioni come: luogo e data di nascita, il codice fiscale o il codice Pod (l’identificativo che ogni utente ha sulla propria bolletta).

Quando un operatore telefonico chiede esplicitamente queste informazioni, è bene rifiutarsi. Dopotutto, si tratta di dati sufficienti a stipulare un accordo, come un contratto o un abbonamento.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Anche se è possibile procedere per vie legali, per dimostrare di essere stati truffati, l’iter da seguire in questi casi è estremamente lungo e contorto. Pertanto, è bene conoscere i metodi dei truffatori per riuscire ad evitare di essere frodati.