Bonus auto, esteso ad altre categorie ma cambiano i requisiti: cosa dice il nuovo Dpcm

Il ministro dello sviluppo economico, tramite il presidente del Consiglio, ha emanato un provvedimento per la creazione di nuovi bonus auto.

L’acquisto, e in questo caso anche il noleggio, di veicoli meno inquinanti o addirittura elettrici viene incentivato ancora una volta dal governo tramite una proposta del ministro dello sviluppo economico.

infrazione al codice della strada
foto adobe

In realtà al momento il provvedimento è in stato di attesa fino alla sua approvazione. Lo scorso 5 agosto era stato annunciato il Dpcm relativo al bonus auto ma non è ancora attualmente in corso.

Bonus auto, l’estensione anche al noleggio

Secondo le ultime voci, il Dpcm annunciato lo scorso 5 agosto relativo agli incentivi per l’acquisto di auto meno inquinanti potrebbe presto essere approvato in via definitiva. Tramite un un decreto del presidente del Consiglio dei ministri, Giancarlo Giorgetti, “per l’anno 2022, è previsto l’innalzamento al 50% dei contributi finora previsti per l’acquisto di veicoli non inquinanti”.

I requisiti per poter accedere a questo bonus sono cambiati. I prossimi incentivi relativi all’acquisto di auto meno inquinanti potranno essere richiesti solamente da coloro che hanno reddito inferiore a 30mila euro l’anno. I bonus auto si dividono sostanzialmente in due categorie:

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo
  • Acquistando un veicolo di categoria M1 nuovo, di fascia almeno Euro 6, con emissioni comprese nella fascia 0-20 g/km CO2 (elettrico) si avrà diritto fino a 500 euro con rottamazione e 6.000 euro senza rottamazione. L’auto non deve avere un prezzo superiore a 35.000 euro (IVA esclusa).
  • Acquistando un veicolo di categoria M1 nuovo, di fascia almeno Euro 6, con emissioni comprese nella fascia 21-60 g/km CO2 si avrà diritto fino a un massimo di 6.000 euro con rottamazione e 4.500 euro senza rottamazione. L’auto deve avere un prezzo non superiore ai 45.000 euro (IVA esclusa).

Secondo quanto riportato da IlSole24Ore.it, il bonus auto proposto lo scorso 5 agosto sarà esteso anche alle macchine a noleggio, ma con le cifre del bonus dimezzate. Servirà, quindi un decreto ministeriale per dare l’approvazione a tutto questo e iniziare a poter usufruire degli incentivi.