Digitale terrestre: il trucco per sfruttare al meglio il segnale della tv

Ecco in che modo si può ottimizzare il segnale del digitale terrestre come mai prima d’ora. Cosa bisogna sapere in merito a questa situazione

Si tratta di una tecnica da adottare nel momento in cui dopo l’aggiornamento del decoder alcuni canali non si vedono bene o non si vedono affatto.

digitale terrestre
Adobe Stock

Il passaggio al nuovo segnale Digitale Terrestre DVB-T2 è uno degli argomenti più in auge quest’anno. Lo switch-off è sempre più vicino, ragion per cui è bene informarsi e attrezzarsi onde evitare di rimanere indietro.

Il cambiamento per quanto in apparenza può sembrare seccante in realtà lascerà in dote diversi benefici che gli utenti potranno sfruttare alla grande. Maggiore varietà di canali sia a livello regionale che a livello nazionale oltre che una migliore qualità di visibilità, praticamente senza precedenti.

Digitale terrestre: come migliorare il segnale a casa propria

Dunque è necessario munirsi di un decoder di ultima generazione o di una smart tv in grado di agganciare tutte le novità previste per quanto concerne la transizione tecnologica. Alle volte però possono comunque insorgere dei problemi. In apparenza sembrano insormontabili e a prescindere risultano fastidiosi.

Ad esempio dopo aver effettuato l’aggiornamento il segnale potrebbe non raggiungere tutta la casa come si desidera. Ecco cosa fare in questi frangenti per massimizzare il segnale e raggirare il problema.

In primis può essere utile procurarsi un amplificatore per antenna, come ad esempio lo Sky vision in vendita su Amazon. Per chi non lo conoscesse, si tratta di un apparecchiatura con un ingresso IEC, 2 spine IEC, alimentatore di rete integrato e cavo antenna da 1,5 m incluso. Basta posizionarlo in casa e collegarlo all’antenna condominiale o del vostro appartamento. Così facendo tutti gli altri decoder e televisioni con digitale terrestre incorporato, riceveranno il segnale con più potenza. Magari, anche quella che serve per garantire una visione dei canali in alta definizione.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Con l’abbonamento al servizio Prime di Amazon la spedizione è gratuita, mentre il costo si aggira sui 36 euro circa. Una piccola spesa in grado di garantire una resa importante ed evitare che dopo una giornata di lavoro si possa guardare la tv senza problemi.