Assunzioni docenti, pubblicate le nuove regole per la call veloce: come presentare la domanda

Saranno gli uffici scolastici regionali a disciplinare la scadenza dei bandi e come dovrà avvenire l’inserimento degli insegnanti. 

Gli uffici scolastici regionali stanno pubblicando gli esiti per l’assegnazione della Provincia in cui i docenti saranno chiamati a svolgere il loro lavoro per l’anno di insegnamento 2022/2023.

assunzioni scuola 2022
foto adobe

Oltre alla procedura ordinaria, è possibile presentare l’istanza per scegliere le sedi tramite call veloce. Rispettando le date utili per completare e inviare la domanda.

In cosa consiste la call veloce

La call veloce è un metodo che permette, su base volontaria, ad un insegnante di scegliere un instituto in una Regione o Provincia diversa da quella in cui è in gradutaria. Si tratta di un inserimento di ruolo, con contratto a tempo indeterminato. Le regole, vengono sempre stabilite dal Ministero dell’Istruzione e poi gestite dal ufficio scolastico regionale.

La scelta della sede per gli insegnanti tramite call veloce

Ciascun ufficio scolastico regionale, stabilisce il termine ultimo entro il quale devono pervenire le domdane. E’ importante precisare che, le ammissioni di ruolo tramite chiamata veloce, servono per coprire i posti restati liberi dopo l’ordinaria procedura per l’ammissione al ruolo. E’ un’opportunità in più, concessa agli insegnanti. Potranno essere inseriti in una Regione diversa da quella in graduatoria, ed essere inseriti di ruolo.

Come scegliere la sede per la call veloce

La domanda di selezione per la call veloce va presentata in modalità telematica. Tramite il sito del Miur (miur.gov.it) dalla sezione istanze online. Le sedi in cui è possibile presentare la domanda sono presenti nell’ufficio scolastico regionale. Accedendo sempre dal sito internet istituzionale. Nella domanda va inserito l’ordine di preferenza e in quale istituto si preferisce andare ad insegnare. Qualora, il candidato sia ritenuito idoneo, ma preferisce rinunciare deve presentare la domanda di rinuncia sempre online.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

La scadenza per presentare la domanda

Come anticipato, la scadenza per la presentazione della domanda dipende dall’ufficio scolastico regionale nel quale si intende presentare l’istanza. E’ quindi importante monitorare i siti web dell’ufficio scolastico a cui si è interessati. Inoltre, è opportuno controllare sempre la propria email. Da qui potrebbero arrivare delle comunicazioni importanti direttamente dal Miur. Infatti, è fondamentale nella fase di supplenza e di subentro al ruolo, garantire la massima disponibilità. Rispondere in tempi brevi, può permettere di sopravanzare gli altri collegi meglio posizionati in graduatria.