Il papa ha un tumore? Arriva la risposta ufficiale del Pontefice

Nelle ultime settimane è girata spesso la voce che il pontefice fosse seriamente ammalato. Ci ha pensato Bergoglio nella sua ultima intervista a rispondere a queste indiscrezioni. 

Da qualche settimana le voci sullo stato di salute del pontefice si sono rincorse un po in tutto il mondo, con chi ad esempio sostiene che dietro il problema al ginocchio che lo ha costretto ad annullare diversi eventi negli ultimi tempi, vi sia in realtà una malattia molto più grave dietro che lui e il Vaticano cercano di nascondere.

bergoglio
Adobe Stock

E alla fine, il pontefice ha deciso di rispondere e chiarire una volta per tutte cosa ci sta di vero dietro a queste indiscrezioni. Lo ha fatto ai microfoni dell’agenzia giornalistica Reuters, a cui ha concesso un’intervista in esclusiva per esprimere il suo punto di vista. 

Bergoglio smentisce le voci sulle sue dimissioni, e parla della questione dell’aborto negli Usa

Ai giornalisti, Francesco ha innanzitutto smentito quella che era la voce sul suo conto più preoccupante, ovvero che il pontefice negli ultimi mesi stesse nascondendo il fatto di avere un cancro.

Ad intervistarlo è stato il corrispondente Philip Pulella a cui il papa ha spiegato anche come il suo ginocchio sia in netto miglioramento, e potrebbe dunque ritrovarsi presti di nuovo in viaggio per adempiere al meglio al suo pontificato. Papa Francesco si è poi soffermato anche sull’attualità più stretta in quanto queste sono le settimane in cui in America vige un aspro dibattito sull’aborto, dopo le recenti decisioni della Corte Suprema. Il pontefice ha ribadito l’assoluta contrarietà della chiesa a questa pratica, e dunque non si può, questo l’implicito, che vedere con favore la decisione presa dalla Corte Suprema, anche se chiarisce anche di non aver letto attentamente la sentenza per poter esprimere un vero giudizio nel merito.

C’è poi un altro aspetto su cui è stato chiesto a Bergoglio di soffermarsi e chiarire. 

Molti ritengono che la visita del Papa all’Aquila, sia il preludio alle sue dimissioni

Uno dei motivi che aveva convinto alcuni fedeli delle sue future dimissioni, era stata la scelta di andare a visitare l’Aquila nella giornata del 28 Agosto del 2022 e andare a celebrare una messa proprio davanti la tomba di Celestino V, conosciuto come anche come il papa del “gran rifiuto”, uno dei primi della storia ad abdicare.

Un gesto che secondo alcuni è fortemente simbolico e non lo è a caso, anche perchè la stessa visita l’aveva fatta Benedetto sedicesimo prima delle sue dimissioni che hanno cambiato per sempre la storia della chiesa. Il Papa ha negato categoricamente questa possibilità, che era stata avanzata persino dal Washington Post, uno dei più importanti giornali al mondo, e ha chiarito che non è sua intenzione dimettersi al momento. 

Bergoglio cita come Benedetto come esempio, in futuro le sue dimissioni non sono escluse

Anche se, come ha fatto fin dall’inizio del suo pontificato, non ha assolutamente escluso che possa avvalersi di questa possibilità in futuro: “Non lo sappiamo, non lo sappiamo. Per il momento no, davvero. Ma arrivato il momento, quando io vedrò che non ce la faccio, lo farò e questo è il grande esempio di Papa Benedetto, è stata una cosa tanto buona per la Chiesa , lui ha detto ai papi di fermarsi in tempo. È un grande, Benedetto. Dio lo dirà”. Il Papa si è poi soffermato anche sulla difficile situazione che sta vivendo l’Ucraina da quando a fine febbraio la Russia ha deciso di invadere la nazione. 

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news.


  1. Telegram - Gruppo base