Reddito di cittadinanza, puoi richiedere (all’infinito) tutti gli arretrati: come fare

L’istituto di previdenza sociale italiano ha sbloccato l’accesso a tutti gli arretrati per quanto riguarda il Reddito di Cittadinanza.

ragazzo soldi cento euro
Adobe Stock

In particolare, si tratta degli arretrati relativi all’assegno unico e universale per i quali la scadenza ultima è fissata per il 30 giugno.

Dal mese di marzo, però, per tutti coloro che percepiscono il Reddito di Cittadinanza, la scadenza fissata al 30 giugno 2022 è stata eliminata, potendo ricevere gli arretrati partendo dal mese di marzo.

Reddito di Cittadinanza, come recuperare gli arretrati

Il messaggio INPS numero 2537 del 22 giugno del 2022 spiega nel dettaglio la modifica relativa agli arretrati del reddito di cittadinanza e dell’assegno unico universale.

In questo modo si bypassa la data limite del 30 giugno 2022 prevista per la riscossione degli arretrati e si aprono le porte alla possibilità di richiedere gli arretrati di reddito di cittadinanza e assegno unico universale. sarà possibile, quindi, per tutti i percettori del reddito di cittadinanza di presentare istanza e richiedere l’accredito degli arretrati direttamente sulla carta carta PostePay RdC.

La modifica effettuata dall’Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale va, quindi, a rimuovere il 30 giugno come data limite per la riscossione degli arretrati, cambiando così anche il contenuto della Circolare numero 53 del 28 aprile del 2022. Anche il messaggio dell’Inps numero 2261, dello scorso 30 maggio, ha subito una modifica a seguito di queste nuove direttive introdotte dall’Istituto di previdenza sociale.

Nel caso specifico dell’assegno unico e universale, partito nel mese di marzo, bisognerà stare molto attenti ad una casistica in particolare, quella che riguarda il caso di un figlio “maggiorenne” che risiede all’estero. Sono diversi i cavilli burocratici per ottenere il massimo da questo assegno ma è sempre possibile fare affidamento ad una delle tante risorse sparse nel territorio, come ad esempio i CAF, per non incorrere in spiacevoli sorprese.

A seguito della pandemia di Covid-19, L’Inps ha consentito ai cittadini di poter trasmettere la domanda di Reddito e Pensione di Cittadinanza anche attraverso il proprio sito istituzionale.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news.


  1. Telegram - Gruppo base