WINDTRE: aumenti fino a 5 euro al mese, la comunicazione ufficiale

Dopo tante voci di corridoio è arrivata la conferma: WINDTRE sta rimodulando i contratti dei suoi già clienti con aumenti fino a 5 euro.

windtre aumenti
Adobe Stock

Per alcuni dei già clienti di rete fissa WINDTRE arriveranno a breve nuove sorprese. Le offerte sottoscritte da questi clienti potrebbero presto ricevere aumenti dai 2 ai 5 euro al mese.

Come riportato da MondoMobileWeb, la compagnia arancione ha concordato al rimodulazione dei contratti di alcuni suoi già clienti e che avranno inizio dal prossimo 1 Settembre 2022.

WINDTRE, aumenti fino a 5 euro al mese

Nella giornata di venerdì 17 Giugno, WINDTRE ha infine confermato le voci di corridoio che volevano una rimodulazione dei contratti dell’operatore telefonico. La modifica unilaterale dei contratti è estata comunicata attraverso la pubblicazione di un’informativa presente sul sito ufficiale dell’azienda, nella sezione “WINDTRE informa”.

Oltre a poter visionare l’informativa dedicata sul sito dell’operatore, quest’ultima ha dichiarato che i clienti interessati dalla rimodulazione del contratto verranno avvisati attraverso una comunicazione particolare presente nella fattura di Giugno 2022.

In ogni caso, le rimodulazioni avranno effetto solo dal 1° Settembre 2022 e per alcune offerte il costo sarà maggiorato di 2 euro al mese. Altre offerte specifiche, invece, riceveranno un aumento di ben 5 euro al mese, al quale però la stessa WINDTRE applicherà uno sconto dello stesso importo. Questo sconto, che di fatto va a rimuovere l’aumento dettato dalla rimodulazione contrattuale, sarà applicato fino alla fine del pagamento rateizzato del modem che viene venduto insieme all’offerta.

Ciò significa che WINDTRE aumenterà di fatto il costo dell’offerta solo dopo il completamente del pagamento delle rate del modem abbinato all’offerta. Il colosso della telefonia ha spiegato che questi aumenti arriveranno “a seguito della sopravvenuta esigenza di modifica del posizionamento dell’offerta e con la necessità di consentire a WINDTRE di continuare a fornire livelli di servizio in linea con le crescenti esigenze del mercato”.

Al momento l’azienda non ha specificato quali offerte verranno intaccate da questi aumenti anche se è lecito pensare che coloro che hanno sottoscritto offerte di rete fissa con modem a rate da 5 euro al mese, potrebbero essere i destinatari di tali aumenti in bolletta. Ovviamente tutti i clienti che non intendono accettare le modifiche contrattuali proposte da WINDTRE potrà esercitare il diritto di recesso senza penali né costi di disattivazione, entro 60 giorni dal ricevimento della comunicazione.